Privacy Policy

The Electro World: luglio 2017

by • 15 luglio 2017 • evidenza, news, The Electro WorldComments (0)279

The Electro World è la classifica delle dieci migliori tracce di musica elettronica del momento. Vi faremo conoscere e apprezzare i migliori dj di tutto il mondo.

In decima posizione troviamo “The Future”, il nuovo singolo di San Holo cantato da James Vincent McMorrow e rilasciato da bitbird. Traccia che si distacca dalle solite produzioni del dj olandese ci trasporta in un mood chill, perfino nei drop.

Nono posto per “Gods”, singolo prodotto da Duskus. Il dj/producer londinese ha voluto anticipare il primo drop con una lunga intro per far entrare l’ascoltatore nel “mood” della traccia, il mix tra i vari suoni è molto buono e ciò rende ottima una traccia in fin dei conti abbastanza semplice.

Ottava posizione per Relanex con la sua “I Can’t Lose This Time”, canzone appartenente al genere future bass e molto coinvolgente grazie ai drop dal forte impatto ed al vocal che si mescola perfettamente con la accordi e melodia.

Al settimo posto abbiamo “The Mission”, traccia nata dalla collaborazione tra Dread Pitt e Yung Fusion. Fin dalle prime battute la melodia si fa coinvolgente anche grazie al synth che ricorda il suono di una tromba, poi il vocal si unisce ad essa e, insieme alle drums, arriva un drop assai energico che riprende sempre la melodia dell’intro. Il secondo drop presenta i chords tipicamente future bass che, insieme ai suoni del primo drop, contribuiscono a renderlo ancora più unico.

Sesta posizione per il remix prodotto da Heroless del celebre singolo “Adieu” di Tchami. Il producer norvegese di soli 18 anni (!) fa il suo ingresso nella scena con un sound molto fresco che si contrappone a quello del brano originale ma al tempo stesso lo asseconda riprendendo il vocal.

Al quinto posto troviamo un remix di un remix, suona strano ma è proprio ciò che ha fatto Wuki proponendo una versione alternativa del drop realizzato da GTA del brano “Party Up” (prodotto da Destructo). Wuki ha mantenuto il break di GTA caratterizzato dalle saw tipiche di qualche anno fa, mentre il drop è tipicamente trap.

In quarta posizione troviamo il remix realizzato da Myrne per What So Not e Burns della traccia “Trust”. Il dj/producer di Singapore ha dato il suo tocco ad un originale già molto bella ed apprezzata dal pubblico EDM in tutto il mondo, è sicuramente il drop ad essere la parte più coinvolgente e spettacolare.

Terzo gradino del podio per “ANGEL”, beat prodotto da skypierr. In questo brano si può ritrovare tutto ciò che serve per creare un beat stupendo: ritmica accelerata, pad e synth onirici ed i tipici elementi trap, quali 808 (bassi), snare e così via.

Medaglia d’argento per “Another Night”, singolo realizzato da Minnesota e con la voce di Karra. Lo stile di questo pezzo ricorda quello sviluppato da Illenium: vocal stupendo e melodie malinconiche che insieme rendono il tutto perfetto sia da ascoltare che da ballare.

In prima posizione troviamo “how to ruin zedd”, remix del remix già realizzato da Zedd del brano “Let Me Love You” (hit mondiale di Dj Snake e Justin Bieber). Il titolo fortemente ironico (o autocritico) enfatizza l’altissimo livello raggiunto in questo brano da succducc (alter ego di Airuei).

Alberto Vandelli

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy