Privacy Policy

The War: Il Pianeta delle Scimmie – di Matt Reeves (2017)

by • 26 luglio 2017 • ConcretaMovieComments (0)187

 

 

È guerra aperta tra uomini e scimmie. Decimati dalla pandemia dello “Simian Flu” – il virus che ha anche dotato le scimmie di un’intelligenza pari a quella umana – alcuni tra gli uomini rimasti hanno deciso di arruolarsi tra le fila del fanatico colonnello McCullough (Woody Harrelson), per sterminare le scimmie una volta per tutte. D’altra parte Cesare (Andy Serkis), il leader della comunità dei primati, non desidera altro che vivere in pace; quando però il conflitto lo colpirà nei suoi affetti più cari sarà difficile per lui scegliere tra la salvezza del suo popolo e una cieca vendetta [trailer].

The War chiude (?) la trilogia che fa da prequel alla iconica saga di fantascienza iniziata nel 1968. Matt Reeves, già regista del precedente capitolo e qui anche autore della sceneggiatura, dirige un film in perfetto equilibrio tra il dramma e l’azione, con l’aggiunta di elementi propri dei Prison Films. Al di là dei meriti tecnici, tra i quali non si possono non citare la fotografia di Michael Seresin (Fuga di Mezzanotte, Le Ali della Libertà) e gli impeccabili effetti speciali a cura della Weta Digital (Il Signore degli Anelli), è la profonda umanità dei personaggi che si riconferma uno dei marchi di fabbrica dell’intera saga. Ciò è tanto più evidente per quanto riguarda le scimmie: merito del veterano Andy Serkis (Il Signore degli Anelli, King Kong, Lo Hobbit) e di tutta la squadra di attori che, grazie alla tecnologia CGI, hanno potuto animare le scimmie create in digitale. Il fatto che, ad eccezione del sempre ottimo Woody Harrelson, nessuno degli attori in-carne-ed-ossa fosse dotato dello stesso carisma o profondità psicologica è una delle pochissime incrinature di una pellicola altrimenti solidissima.

Voto: 8

.

.

Mario Maldini

.

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy