Cookie Policy

10/2/2011 SBM – Sasso Basket Castelfranco 59-75

by • 11 Febbraio 2011 • CSI Modena, TimeOutComments (0)881

Ennesima vittoria del SassoBasket sul difficile campo dell’SBM, la cui serie positiva si interrompe dopo 2 giornate tra le mura amiche del Frescobaldi di Modena.

Con Di Mattia nelle vesti di vice allenatore (indisponibile causa infortunio, come Gobbi) coach Dardi fa il dodicesimo uomo.

Primo quarto di confusione per la squadra ospite che, probabilmente con la testa ancora alla vittoria nel derby di domenica, concede agli uomini di casa un parziale di 12-0 nei soli primi 6 minuti, vantaggio destinato a sfumare in un nonnulla a seguito dell’entrata in campo di Franceschelli che, supportato dalle triple di Ayiku, regala alla sua squadra un parziale di 17-2 che consegna il +3 di vantaggio con cui gli ospiti chiudono la prima frazione.

La partita prosegue priva di emozioni, l’SBM cerca l’aggancio, ma il Sasso mantiene le distanze, nonostante non si esprima al meglio e probabilmente privo della giusta motivazione, grazie all’evidente differenza dal punto di vista tecnico e dell’esperienza; infatti il secondo quarto termina con un parziale di 17-17 che mantiene immutato il vantaggio ospite conquistato in precedenza e che non rende giustizia alla differenza di potenziale tra le due formazioni in campo.

Nella terza frazione coach Dardi, vedendo che la squadra si lascia andare a pacati rimproveri nei confronti dell’arbitro, coi quali i giocatori giustificano la loro scarsa prestazione e concentrazione, decide di entrare in campo per dare un segnale forte ai suoi ragazzi; il segnale arriva forte e chiaro, il Sasso si dimostra spietato e, guidato dall’allenatore in campo e dalle bombe di un ispiratissimo Marino, allunga, ponendo una definitiva ipoteca sulla partita, e concludendo il quarto con un parziale di 14-25.

L’ultima frazione è caratterizzata dai tentativi da parte della formazione modenese di ricucire lo svantaggio, raggiungendo anche il -8, ma senza mai impensierire gli avversari; infatti il SassoBasket da prova di grande esperienza nella gestione del vantaggio, mentre l’SBM manifesta tutti i suoi limiti, dettati per lo più dalla giovane età dei componenti della squadra, concludendo, tra le altre cose, con uno scarso 37% (14/38) ai liberi, percentuale che, qualora fosse stata più elevata, probabilmente avrebbe permesso ai padroni di casa di rimanere in corsa fino all’ultimo.

Così i ragazzi di coach Dardi, oggi per la prima volta stagionale anche in veste di giocatore, conquistano la matematica certezza di passare nel girone delle migliori, trascinati dalla doppia-doppia di Franceschelli (16pts e 12rbs) e festeggiando, tra le altre cose, i 500 punti di Roncaglia e i 100 punti di Ayiku con la casacca neroargento.

BOX SCORE:

SBM – Zoboli 0, Malverti 2, Parmeggiani D. (#7) 2, La Vista 2, Leo 3, Dolci 6, Rizzo 12, Forghieri 10, Metaj 0 (n.e.), Parmeggiani D. (#14) 12, Campanale 2, Machitelli 7

SassoBasket Guerra 4, Ayiku 15, Dalfiume 0, Bonfiglioli 2, Ruggeri 5, Roncaglia 9, Siligardi, Marino 10, Franceschelli 16, Cremonini 4, Ranieri 0 (n.e.), Dardi 10

Riccardo Arrighi

©2011 Concretamente Sassuolo – foto Sasso Basket

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy