Cookie Policy

L’F84 passeggia sopra i Foxy Friars, continuando la rincorsa Play-off

by • 12 marzo 2018 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)440

Prima Divisione Girone D

Basket F84 – Casalecchio Foxy Friars  57-33

14-6; 16-7; 14-8; 13-12

 

 

Basket F84: Zinzi, Schlesinger 6; Babini 2; Scagliarini 3; Ramundo 5; Cameranesi 2; Bignami (k) 6; Nicotra 2; Solinas 8; Rizzi 5; Dall’Omo 18; Marino 0    All: Bonacorsi E.

Casalecchio Friars: Tomasini 3, Mongiorgi; Tarozi (k) 3; De Lorenzi; Feixa 6; Neri 5, Nanni 3; Bergonzoni 8; Rocca 2; Snidero 1     All: Fornasaro S.

Arbitri: Rimondi R. – Tugioli D.

 

 

Alla palestra Manfredi va di scena la 5° giornata di ritorno che vede affrontarsi l’F84, che fa gli onori di casa, e gli ospiti, i Casalecchio Friars.

I verdeblù occupano al momento la 6° posizione in campionato a 6 punti dalla zona play-off a cui i ragazzi di coach Bonacorsi si aggrappano disperatamente. Due posizioni sotto ci sono gli ospiti, a quota 8 punti, con ancora poco da chiedere a questa stagione. All’andata il match era stato portato a casa dagli uomini di coach Fornasaro proprio negli ultimi istanti di gioco.

L’avvio del match vede una F84 subito grintosa, che sfrutta il pressing a tutto campo per non concede possibilità di regia ai playmekers ospiti. Mattatore del quarto è il solito Dall’Omo che già nel primo quarto, segna 11 alla voce punti, con 2 triple a referto. Casalecchio nella prima metà del quarto fatica moltissimo a superare la metà campo e alla metà del quarto il tabellone segna 14-1 in favore dell’F84. Solo grazie ad un paio di punti di Snidero, Casalecchio non subisce un passivo ancora peggiore. Finisce 14-6 il primo parziale.

Nel secondo quarto l’intensità della F84 non accenna a calare e ciò frutta una buona dose di occasioni che inizialmente però non vengono sfruttate. Dopo una canestro da lontano di Nanni, che sembrava il preludio ad una rimonta, Scagliarini e Dall’Omo tolgono le castagne dal fuoco siglando 6 punti di seguito. Ramundo rincara la dose, colpendo da lontano. Casalecchio fatica moltissimo in attacco e solo Feixa accenna a qualcosa ma da solo può poco, dato che non è supportato dai compagni. All’intervallo lungo si arriva sul 30-13 con una tripla di Solinas a chiudere il quarto.

Con un gruzzolo di punti l’F84 si deve solo limitare a gestire il punteggio, ormai ampio, e portare a casa il match. Dato il largo risultato i padroni di casa concedono minutaggio a chi ha avuto meno spazio nelle rotazioni fin qui e chi scende in campo non sfigura. Le solite penetrazioni di Schlesinger creano il panico nella difesa ospite, che molto spesso si affida al fallo. Con Rocca prima e capitan Tarozzi poi, Foxy ci riprova per essere stroncata dalle due triple di Dall’Omo e Rizzi. La difesa a zona a cui Casalecchio fa ricorso inizialmente produce qualche effetto, recuperando palloni e concludendo con Neri e Feixa in attacco, ma resta pur poca cosa di fronte alle offensive avversarie. Bignami chiude il quarto con quattro punti consecutivi su assit di Cameranesi a suo agio nell’attacco alla difesa a zona. Punteggio del 3° parziale di 44-21.

L’ultimo parziale è solo una formalità per l’F84 che ha legittimato il risultato fin qui ottenuto. I verdeblù però si rilassano troppo e difendono molle, c mandando in lunetta gli avversari in modo sistematico. A differenza dei precedenti parziali, Casalecchio migliora la mira e le percentuali dalla lunetta e con Bergonzoni mette a segno 6 tiri consecutivi dalla linea della carità. L’F84 però non vuole concedere la vittoria neanche di un quarto agli avversari, con Solinas da lontano su assit di Scagliarini. Il resto del parziale vede la F84 gestire il vantaggio accumulato, riuscendo a portare quasi tutti i suoi uomini a referto, come anche i giocatori di Casalecchio. Finisce la partita con il punteggio di 57-33.

Match che ha mostrato uno strapotere da parte dell’F84, capace di una prestazione eccellente. I ragazzi di coach Bonacorsi riportano anche la vittoria tra le mura amiche. Infatti dopo il primo successo in campionato, non erano più riusciti ad esultare sul campo di casa. Casalecchio invece è sembrata molto in confusione soprattutto in attacco e con una panchina molto corta, in debito di ossigeno. L’F84 cosi si permette di sperare in una qualificazione ai play-off che avrebbe dell’incredibile, mentre i Friars, senza più ambizioni, puntano a terminare la stagione con almeno un’altra vittoria.

I prossimi impegni vedono la F84 impegnata in casa di Castelfranco, mentre Casalecchio ospiterà Vergato.

 

 

Lorenzo Bignami

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy