Privacy Policy

Al Sassuolo basta un tempo: Ternana ko 5-1 in Coppa Italia

by • 12 agosto 2018 • ConcretaCalcio, NeroVerde, U.S. SassuoloComments (0)422

SASSUOLO-TERNANA 5-1

Reti: 9′ Boateng (S), 21′ rig., 41′ Berardi (S), 29′ Duncan (S), 72′ Defendi (T), 80′ Magnanelli (S).

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Magnani, Rogerio; Sensi (74′ Bourabia) Manganelli,  Duncan; Berardi, Boateng (65′ Babacar), Di Francesco (65′ Boga). A disposizione: Pegolo, Missiroli, Djuricic, Matri, Sernicola, Odgaard, Ferraresi, Dell’Orco, Adjapong. Allenatore: Roberto De Zerbi.

TERNANA (4-3-3): Iannabilli; Fazio, Diakite, Bergamelli, Lopez; Rivas (46′ Furlan), Vives (58′ Giraudo) Altobelli; Defendi, Vantaggiato (86′ Repossi) Frediani. A disposizione: Vitali, Gagno, Favalli, Nesta, Mazzarani. Allenatore: Luigi De Canio.

Arbitro: Sig. Calvarese di Teramo  (Assistenti: Caliari-Galetto)

Note: Ammoniti: Rogerio (S), Duncan (S), Lopez (T).

 

La partita

Per la prima ufficiale sulla panchina del Sassuolo, De Zerbi sceglie un 4-3-3 in cui Boateng viene preferito a Babacar per completere, con Di Francesco e Berardi, il tridente offensivo. Dietro, davanti a Consigli, la linea difensiva è composta dai terzini Lirola e Rogerio e dai centrali Magnani e Ferrari, mentre a centrocampo il regista Manganelli è affiancato dalle mezzali Sensi e Duncan. La Ternana risponde con un modulo speculare in cui il tridente è composto da Deventi, Vantaggiato e Frediani.

Al Mapei Stadium, fin dai primi minuti, in campo c’è solo il Sassuolo, che sblocca la gara già al 9′, quando Boateng sfrutta una sponda di Duncan su cross di Di Francesco per battere al volo Iannabilli. Al 21′, su cross dalla sinistra di Sensi, Diakite tocca di mano e Berardi dal dischetto porta i neroverdi sul 2-0. La squadra di De Zerbi non si accontenta del doppio vantaggio e continua a spingere, mettendo in difficoltà una Ternana non ancora in condizione. Al 29′, tocca a Duncan timbrare il cartellino firmando il 3-0 in contropiede su lancio di Boateng. Sul finire di tempo (41′) c’è spazio per la doppietta personale di Berardi, che su assist di Sensi batte nuovamente Iannabilli.

Nella ripresa i neroverdi controllano agevolmente la situazione, senza più spingere sull’acceleratore. Al 65′ De Zerbi opera un doppio cambio: dentro Babacar e Boga, pericoloso in un paio di circostanze, per un applauditissimo Boateng e Di Francesco. Al 72′ la Ternana, approfittando della maggior tranquillità del Sassuolo, dà un segnale di risveglio e accorcia le distanze con un bel diagonale di Defendi,  che batte Consigli dopo essere stato servito in profondità. All’80’, peró, i padroni di casa dilagano con capitan Magnanelli abile dal centro dell’area a battere Iannabilli e a portare il match sul 5-1.

La gara termina così sul punteggio di 5-1 per i neroverdi e De Zerbi può ritenersi assolutamente soddisfatto della prima sulla panchina del Sassuolo, anche se la squadra andrà testata contro avversari più probanti. Nel prossimo turno i neroverdi affronteranno il Catania.

 

 

Simone Guandalini

Foto: www.sassuolocalcio. It

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy