Privacy Policy
Magic Altoreno

AltoReno in volata sulla M.B Ozzano

by • 8 novembre 2018 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)267

Prima Divisione girone E

MAGIC ALTORENO – M.B.OZZANO 77-75 

(17-27; 19-18; 21-11; 20-19)

 

MAGICALTORENO: Maranelli 13, Medici 16, Bartoletti 6, Franceschini 4, Carrieri n.e , Zanini n.e, Succi 2, Lenzi 8, Venditto 2, Malavolti 12, Tinti 14, Cola – allenatore : Sciuto

M.B.OZZANO: Fiusco 2, Gabrieli 2, Montanari 14, Zappoli 29, Laghetti 12, Bedosti 9, Pagani 7, La Forgia – allenatore : Nisbet

Arbitri: Bonaga e Gubellini

 

Vittoria sofferta nell’esordio casalingo dei Magic AltoReno contro CMB Ozzano.
Assente Giuliani (neo papà, tanti auguri!) per il Magic AltoReno, coach Sciuto sceglie Franceschini, Bartoletti, Cola, Medici e Tinti per lo starting five e l’inizio non è dei migliori, l’aggressività sui 2 lati del campo dei ventenni (squadra che partecipa al campionato under 20) di Ozzano mette subito alle corde i MAlto che faticano ad entrare in ritmo in attacco, ragione per cui arrivano 3 palle perse. Sul 3 a 9 dopo 3 minuti, i padroni di casa utilizzano una zona che non frutta granché, perché Ozzano dall’arco è implacabile. Sul 17 a 20 con 60 secondi da giocare (quando sembra che le cose inizino ad andare meglio)il Magic perde altri 3 palloni che gli ospiti sfruttano nel migliore dei modi per il +10 di fine quarto.
2°quarto. Ancora Ozzano con le marce alte e MAlto a faticare sui 2 lati del campo, Maranelli cerca di “svegliare” i suoi con alcune giocate di intensità ma dopo 5 minuti il punteggio è 21 a 34. Ancora a zona (piuttosto aggressiva) i padroni di casa e dalla difesa nascono buoni attacchi, parziale di 11 a 2 in 130 secondi per il 32 a 36 prima che Zappoli, vera spina nel fianco,col jumper e l’ennesima tripla riporti gli ospiti sopra di 9, che sarà il gap di metà gara.
La pausa lunga rigenera i Magic AltoReno, che nel 3° quarto continuano a difendere a zona (molto alta e aggressiva sulle guardie) la quale genera il recupero di 3 palloni che fruttano la parità a 49 con al tripla di Malavolti. Con il punteggio in equilibrio la partita diventa bella e avvincente, Ozzano continua a martellare dall’arco e gli appenninici a ribattere colpo su colpo; l’ultima giocata a pochi secondi dal termine è di Maranelli, che recupera un pallone dalla “spazzatura” e va segno per il primo vantaggio dei padroni di casa.
L’ultimo quarto inizia con le contendenti che sembrano accusare la fatica, i MAlto hanno speso molto per rientrare in partita e ospiti che risentono della panchina “corta” (solo 8 atleti a referto). Dopo soli 60 secondi coach Sciuto chiama time out per riordinare le idee ma inutilmente, Bartoletti commette 2 ingenuità regalando per 2 volte consecutive la palla agli avversari su rimessa sotto il proprio canestro. Ozzano si porta a +3 con Laghetti (tripla) che diventa +6 con l’ennesima bomba di Zappoli. Maranelli continua ad essere un fattore a rimbalzo in attacco ed è 66 pari dopo 4 minuti. Si continua punto a punto fino a quando un paio di invenzioni di Cola mandano a canestro Malavolti e Lenzi per il 75 a 72, Ozzano sembra non averne più ma Zappoli (ancora lui) si inventa la tripla dell’ennesima parità. Il finale è palpitante, ancora Maranelli da sotto va a segno e si entra così nell’ultimo minuto. Ozzano non va a segno, ma Tinti deli Malto perde palla, Malavolti spende l’ultimo fallo prima del bonus a 13 secondi dal termine ma gli ospiti pasticciano e la palla passa di nuovo ai Magic AltoReno. A 8 secondi dalla sirena Tinti viene mandato in lunetta per i 2 liberi che potrebbero chiudere la contesa, lo score dice 8/8 dalla linea della carità fino a quel momento ma lo 0/2 che segue non chiude i giochi. Gli ospiti ci provano ma nella foga perdono ancora palla prima di andare al tiro.
Finisce così una partita giocata a viso aperto dalle due squadre, vincono i Magic AltoReno contro una squadra che al completo risulterà complicata da affrontare per chiunque in prima divisione, per l’intensità e i ritmi che è in grado di sostenere. i MAlto sono “work in progress”, allenatore nuovo, qualche giocatore nuovo, ma quanto visto sul campo lascia spazio ad un pizzico di ottimismo. Una nota di merito per Maranelli in doppia doppia (13 punti e 11 rimbalzi di cui 7 in attacco)mentre a demerito della squadra vanno le 25(troppe) palle perse. Per Ozzano la parte del leone la fa Zappoli, grande tiratore, che conclude con 29 punti a referto.
Il prossimo turno Magic AltoReno lo affronterà il 18 novembre, sempre in casa contro Thunder Basket. CMB Ozzano ospiterà G.B. Insport il 9 novembre.

 

Marco Medici

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy