Cookie Policy
Argenta

Altra vittoria firmata Cestistica

by • 3 Febbraio 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)58

SERIE D

Cestistica – Budrio 69-55

(27 – 12/ 42 – 24/52 – 43)

 

Cestistica: Magnani 16, Quaiotto A. 11 , Meci ne, Alberti D. 4, Guglielmo, Bonora ne, Alberti A. , Bianchi 4 , Quaiotto L. 15, Montaguti 13, Malagolini 2 , Di Tizio 4 . COACH : Bacchilega VICE : Santoro

Pall. Budrio 289 : Fornasari 14, Conidi 6, Tugnoli , Tuccillo , Fiumi 3, Manini 6, Zitelli 10, Paolucci 4 , Cavazza ne, Curti 6, Zambon 6 . COACH : Simoncioni Vice : Rambaldi

Arbitri : Venezia e Grazioli

 

Tra le mura amiche del Don Minzoni la Cestistica supera anche l’ostacolo Budrio e prosegue la sua rincorsa alla capolista Bellaria. Primo quarto targato Argenta : Magnani imperversa e Quaiotto Andrea è infallibile dalla media , Budrio rimane in scia grazie alla precisione dalla lunetta di Fornasari e Zambon e a metà del primo quarto il vantaggio bianco blu è di quattro lunghezze (12 – 8) . Una tripla di Quaiotto Andrea dilata ulteriormente la forbice e sul finire del parziale , due piazzati di Alberti Davide e capitan Di Tizio dalla lunetta firmano il + 15 (27 – 12) che manda in archivio i primi dieci minuti di gioco. Alla ripresa del gioco la musica non cambia : Magnani, pur condizionato dai falli , dirige con sicurezza l’attacco argentano contro la difesa a zona ospite innescando Montaguti e Quaiotto Luca in vernice . Budrio replica con le iniziative di Curti e Zitelli e limita i danni sino al -18 (42 – 24) dell ‘intervallo. Alla ripresa dopo la pausa lunga reazione ospite con Paolucci e ancora Zitelli a bersaglio dalla media e nel pitturato. Argenta cala vistosamente a livello di intensità difensiva e in attacco la manovra è confusionaria e sterile. Il vantaggio progressivamente si assottiglia e gli ospiti arrivano sino al – 5(45 -40) con una tripla di Manini dall’angolo. Bacchilega striglia la squadra e sul finale di quarto una penetrazione di Bianchi e un lay up di Montaguti su un assist al bacio di Quaiotto Luca, riportano Argenta sul +9 (52 – 43) con cui inizia il parziale conclusivo. La stanchezza si fa sentire per ambedue le compagini e produce conclusioni affrettate e a scarsa percentuale ; Budrio si affida al tiro da lunga distanza ma senza fortuna, Argenta domina a rimbalzo con Montaguti e Di Tizio ma è Quaiotto Luca a dare lo strappo definitivo guidando con autorità la difesa bianco blu e finalizzando al meglio la manovra offensiva sino al +14 conclusivo , che permette ad Argenta di ribaltare anche la differenza canestri.

Gulinelli Riccardo

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy