Cookie Policy
Pol. Faro 2017-2018

Anzola porta a casa gara 3 contro la Pol.Faro

by • 30 Aprile 2019 • Promozione, TimeOutComments (0)50

Promozione

Anzola Basket – Pol. Faro 67 – 65 

(15-17/ 29-26/ 49-44/ 54-54/ 60-60)

 

Anzola: Lambertini 18, Kalfus 12, Gobbi 9, Franchini 8, Violi 7, Luppi 5, Gandolfi 4, Venturi 3, Busatto 1, Gherardi NE. Coach: Gambini

Pol.Faro: Baldi 2, Pasetti, Taglioli 4, Cesari R. 1, Dalpozzo 11, Fuschini 5, Tundo, Porcellini 8, Sabbatinelli 12, Zanetti 5, Mortara 17. Coach: Bolognesi

 

Si ferma in gara 3 degli ottavi di finale l’avventura playoff della Pol. Faro che, dopo una partita giocata fino all’ultimo secondo, vede sfumare il passaggio del turno per 67-65.
Nel primo quarto sono gli ospiti a partire forte andando subito avanti 2-7; dopo il time-out di coach Gambini, Anzola riesce a rifarsi sotto, ma Mortara con 9 punti in fila scrive 15-17 dopo i primi 10’. Nella seconda frazione le due squadre procedono a braccetto prima che i padroni di casa, grazie alle iniziative di Violi e Kalfus, vadano alla pausa lunga sul 29-26. Alla ripresa del match è Anzola a rientrare meglio in partita grazie a due triple di Lambertini; gli ospiti sembrano in affanno, ma la sospensione di coach Bolognesi li rimette in riga. Dalpozzo, Porcellini e Zanetti riavvicinano la Faro e, dopo 30’ di gioco, il tabellone dice 49-44. L’ultimo parziale vede gli ospiti riavvicinarsi fino al -1 poi le due squadre procedono a braccetto fino a pochi giri di lancette dal termine: Dalpozzo fa 2/2 ai liberi per il +1 Faro e, sul ribaltamento di fronte, Gandolfi segna in penetrazione il canestro del 54-53 con 7 secondi circa rimasti. Il coach ospite chiama time-out e, dopo aver messo la palla in campo, Mortara subisce fallo e vola in lunetta. La palla pesa come un macigno e il lungo argentano fa 1/2 che significa supplementari (54-54 dopo 40 minuti). Nel primo extra-time sono Sabbatinelli e Fuschini e rispondere ad Anzola fino al 60-59; a 3 secondi scarsi dalla fine è ancora Sabbatinelli a subire fallo: purtroppo va a segno solo il secondo e la preghiera di Lambertini prende solo il tabellone (60-60 al 35’). Nel secondo supplementare, complice il calo fisico degli ospiti, Anzola mantiene il controllo della palla nei primi due minuti di gioco grazie ai numerosi rimbalzi in attacco. La Faro subisce due canestri per il 65-62, poi Fuschini (aiutato dal tabellone) segna la tripla del pareggio. Luppi, con 30 secondi sul cronometro, segna un canestro in isolamento per il +2 casa. L’ultimo tiro della partita affidato a Porcellini si infrange sul ferro e Anzola può prendere il rimbalzo e chiudere la partita sul 67-65.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy