Cookie Policy

Baricella forza quattro, al PGS non basta nemmeno Ferri

by • 17 Febbraio 2019 • Promozione, TimeOutComments (0)77

Promozione, girone D – 19^ giornata

PGS Corticella – Bianconeriba Baricella 63-68

(19-10, 31-29, 49-45)

 

I tabellini

Corticella: Boni 5, Cristiani (K) 2, Varignana 2, Mengoli 15, Sorghini 12, Natalini 8, Fenderico 6, Ferri 11, Nannuzzi ne, Cevenini, Ruggieri ne, Cerchiari 2. All. Zanarini

Baricella: Cuoghi 9, Ballarin 5, Barbieri 13, Frazzoni 13, Lenzi (K), Villani 5, Mantovani, Furlanetto, Donati 9, Samorè ne, Minozzi 14. All. Calandriello, 1° Ass. Gualandi

Arbitri: Rubini A. (BO) – Cucinotta C. (BO)

Segnapunti: Damiani D.

Cronometrista: Marcheselli L.

 

17.02.2019, Palestra Vicuna, Bologna (BO) – Replica del match fra i bianconeri e Corticella, questa volta al completo: coach Zanarini può contare sull’esperienza di Ferri (classe ’93, ex Granarolo tra D e C Silver), e sulla defezione di Michele Sitta (leader della classifica marcatori, con 301 punti segnati) nelle fila baricellesi.

Partita in salita per gli ospiti, che devono fare i conti con la partenza sprint di Corticella: Fenderico e Mengoli martellano da tutte le posizioni, lasciando Baricella a zero per parecchi minuti; si scuotono gli ospiti (12-8 a 4’23”), e le triple di Ballarin e Donati permettono a Baricella di rientrare fino al -9 di fine primo quarto.

Prova a tornare in campo più coesa Baricella, ma i padroni di casa ne approfittano per allungare fino al 24-15, quando il primo canestro di Minozzi (14) dà il via ad un recupero inatteso: Cuoghi è l’arma letale contro la sfilacciata difesa corticellese, e Frazzoni infila la bomba del -4 bianconero. Barbieri è una sentenza dalla lunetta (6 su 6 nei primi 20′), ma per Calandriello arriva il precoce 3° fallo di Frazzoni, costretto a sedersi in panchina per rifiatare ed evitare un pericoloso 4° personale. Corticella si spegne, Baricella alterna difesa a zona e pressing tutto campo, fino al 30-29 a firma Barbieri, prima che Sorghini dalla lunetta ristabilisca il +2 di casa all’intervallo, sul punteggio di 31-29.

Terzo quarto che vede Corticella piazzare un bruciante 6-0 di parziale, con Sorghini a sigillare dalla lunetta il nuovo +7 di casa.

Barbieri risponde in penetrazione (36-31), ma è pronta la replica di Boni per il 38-31 a 5’44”. PGS va anche a +8 con Ferri (1 su 2 dalla lunetta), ma con 4 minuti da giocare inizia una nuova partita per i bianconeri: tripla di Minozzi (39-34), Villani produce un gioco da 3 punti per il 43-37 a 2’19, e Calandriello ordina ai suoi un’aggressiva difesa 3-2, che ha il merito di gettare in confusione la regia corticellese. La grande difesa bianconera produce recuperi e spazi aperti, buoni per un altro 2+1 di Cuoghi (45-40), fino al primo pareggio nel match a quota 45, con i canestri di Ballarin e Minozzi, e Zanarini costretto al timeout con 1’11” da giocare nel quarto. Rientro positivo per gli uomini in biancoblù, che allo scadere trovano la tripla di Mengoli per il nuovo +4 Corticella a fine terzo periodo.

I padroni di casa provano a colpire Baricella immediatamente, con la tripla di Natalini (52-45), ma bravi i bianconeri a non scomporsi e ricucire: Frazzoni dalla lunetta (1 su 2) e un Barbieri più deciso nell’attaccare il ferro riportano gli ospiti sul 54-50, ma ancora è Natalini ad ispirare l’offensiva biancoblù, a cui rispondono ancora i soliti Frazzoni e Barbieri, per il -5 baricellese.

Corticella rallenta a fronte del pressing forsennato degli ospiti, ed è Minozzi firmare il -2 con una tripla di tabella da distanza siderale, per il 59-57 a metà quarto.

L’intesa tra Frazzoni e Barbieri è consolidata, ed è proprio il #10 a pescare un buon taglio del compagno per la seconda parità nel match, sul 59-59. Baricella, però, dimostra più voglia e sicurezze, mentre Corticella si spegne non trovando più la via del canestro di fronte all’ottima difesa 3-2 ospite, ed è proprio Minozzi ad inventarsi dalla distanza il primo vantaggio bianconero sul 59-62 a 3’40” dalla fine; Frazzoni rimane concentrato e segna in appoggio il +4, e dal recupero di Minozzi nasce la tripla di un sonnolento Donati, che aveva però dato sostanza e gambe alla difesa bianconera: 67-60 con 73″ da giocare. Frazzoni si guadagna la lunetta (1 su 2, +8 Baricella a 1′ dal termine), poi una lunga fase confusa, in cui sia Corticella che Baricella commettono errori dettati dalla frenesia e dalla stanchezza. La tripla di Sorghini riavvicina i padroni di casa, ma lo sforzo è inutile perchè il tempo è finito: Baricella espugna il difficile campo delle Vicuna.

Prossimo impegno dei bianconeri sarà venerdì 22/02 in casa degli Stars, alle 21:30; Corticella ospiterà Gallo, sempre domenica (23/2) alle 19:00.

 

 

 

 

Lorenzo Gualandi

 

 

Iscriviti a Timeout Basketball

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy