Cookie Policy

BUONA LA PRIMA PER LO JUNIOR FIORANO. SCONFITTO 1 A 0 IL REAL DRAGONE

by • 14 Settembre 2015 • ConcretaCalcio, Junior FioranoComments (0)575

 

Junior Fiorano logo

.

Campionato di 2a Categoria Girone G

Junior Fiorano – Real Dragone 1-0

Marcatori: 35′ Longo.

 

 

 

Junior Fiorano: Giorgi, Faino, Campurra (83′ Zanghieri), Filoni, Celano, Leo, Franchini, Capriglio, Aragona, Scibona (60′ Barillà), Longo (65′ Bondioli). A disposizione: Luche, Gianatiempo, Tagliazucchi, Stefani. Allenatore: Minozzi.

Real Dragone: Bertugli, Martelli (60′ Venturi), Ori G., Buffignani, Sala, Guidi, Giannini, Ori D., Zordanello, Ferrari (75′ Turrini), Dallari (80′ Branchetti). A disposizione: Beneventi, Franchi, Marcolini, Mediani. Allenatore: Fullin.

Arbitro: Signor De Santis.

Note: Espulso all’84’ Fullin, allenatore del Real Dragone. Ammoniti: 43′ Sala, 45′ Longo, 48′ Martelli, 63′ Aragona, 68′ Giannini, 70′ Guidi, 72′ Venturi, 78′ Celano, 80′ Franchini, 85′ Bondioli.

 

Junior FioranoNel pomeriggio di ieri ha avuto luogo il primo incontro di campionato della Junior Fiorano, che ha fronteggiato gli avversari del Real Dragone. Test importante per gli uomini di mister Minozzi, neo-promossi in Seconda Categoria, che devono riprendere il giusto cammino dopo l’eliminazione dalla Coppa Emilia.

Il match dimostra il predominio fioranese già dai primi minuti: al 9′ Campurra si rende pericoloso con una percussione sulla sinistra, conclusasi con un cross che finirà nell’area piccola; il portiere non trattiene e per poco Longo non ne approfitta. Si lotta tanto in mezzo al campo, ma a rendersi pericolosa è sempre la Junior Fiorano.
Al 15′ Aragona si libera benissimo al limite dell’area e calcia in porta; pallone fuori di pochi centimetri. Sarà l’inizio di una partita magistrale per il numero 9 fioranese. Ventesimo minuto e Franchini colpisce la traversa con un tiro indeciso da fuori area.
Il Real Dragone si fa finalmente vivo con una buona giocata individuale del suo numero 10, Ferrari, che dribbla 3 avversari partendo dal centrocampo non riuscendo però a finalizzare con successo in porta.
Al minuto 35 arriva però il gol per il Fiorano: calcio d’angolo battuto da Leo, che trova Longo svettare più in alto di tutti e insaccare il primo gol in campionato (suo secondo stagionale).
Il primo tempo si conclude sostanzialmente così, con un Real Dragone poco o per nulla pericoloso per la retroguardia fioranese.
Il secondo tempo riprende il copione di prima; sempre protagonista Aragona, che fa prendere diversi cartellini a buona parte della squadra avversaria.
Al 54′ Filoni recupera un pallone nella trequarti avversaria e crossa immediatamente il pallone in mezzo per Longo, che trova pronto il portiere Bertugli. Pochi minuti dopo il Real Dragone sfiora il pareggio grazie a una bellissima giocata di Dallari, che salta secco Celano e scarica in porta un siluro prontamente parato da Giorgi; il pallone schizza in aria e Ferrari colpisce debolmente di testa, mandando il pallone sulla traversa.
Pochi istanti dopo Longo si ritrova a porta vuota dopo essersi liberato dal portiere su suggerimento di Barillà: troppo defilato per calciare, mette un pallone in mezzo che non verrà raccolto da nessuno.
Nei minuti finali della partita gli ospiti si rendono più pericolosi in diverse occasioni, fino ad ottenere un insidioso calcio di punizione al 38esimo: il pallone viene deviato e per un soffio non beffa Giorgi, che era rimasto immobile.
Al 44′ Aragona salta secco due uomini, calcia in porta, il pallone viene parato e per davvero poco Capriglio non ne approfitta per chiudere i conti.
La partita si conclude quindi con il risultato di 1-0, che potrebbe stare stretto alla squadra di casa date tutte le occasioni create e non concluse. Il Real Dragone non disputa una gran partita, ma ha rischiato in qualche occasione di poterla pareggiare, soprattutto grazie ai buoni individuali che possiede nel reparto offensivo.

 

Roberto Tarantino

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy