Cookie Policy
Castelfranco 18-19

Castelfranco beffa l’Atletico nel finale e sigla la seconda vittoria stagionale

by • 19 Gennaio 2019 • news, Serie C Silver, TimeOutComments (0)65

Serie C Silver, quindicesima giornata andata

Atletico Basket – Ottica Amidei Castelfranco E. 72 – 74

(19-17; 32-36; 57-52)

 

I tabellini:

Atletico: Veronesi Gr. 13, Artese 12, Rossi 12, Veronesi Gi. 10, Campanella E. 7, Campanella M. 7, De Simone 6, Grassi 3, Martelli 2, Tognazzi S., Tognazzi M., Rosati. All. Pietrantonio.

Castelfranco: Prampolini 17, Zucchini 16, Del Papa 13, Torricelli R. 9, Paciello 8, Marzo 5, Ayiku 2, Cappelli 2, Vannini 2, Tedeschi, Torricelli F. ne, . All. Landini.

Arbitri: Caravita e Femminella.

 

Ultima giornata di andata in Serie C Silver. Si gioca al PalaCavina, la sfida è Atletico Borgo-Ottica Amidei Castelfranco. I padroni di casa, dopo un sorprendente inizio di stagione, sono calati di rendimento e hanno vinto solo tre delle ultime dieci gare. Gli ospiti invece occupano l’ultimo posto in classifica con solo una vittoria in quattordici giornate. I quintetti sono quelli classici per i due allenatori con Artese, Rossi, Campanella E. e i fratelli Veronesi, per coach Pietrantonio e Marzo, Zucchini, Ayiku, Torricelli e Paciello per coach Landini. Il primo quarto è all’insegna dell’equilibrio.
Il Borgo è come sempre molto intenso in difesa ma un po’ troppo precipitoso in attacco, così come Castelfranco che fatica a fronteggiare la pressione avversaria e non riesce a leggere i mismatch fisici a lei favorevoli.
I cambi di quintetto vorticosi di coach Pietrantonio portano i biancorossi a finire il quarto con 5 piccoli, intuizione che mette non poco in difficoltà l’Ottica Amidei, ma che stranamente nelle fasi successive del match non viene più riproposta.
Il quarto finisce 19-17 per Borgo Panigale.
Il secondo quarto vede una prima fuga dei locali (29-23 al 15’) prima che un parziale firmato dalla premiata ditta Zucchini- Del Papa (14 punti su 19 di squadra) riporti davanti l’Ottica Amidei fino al 36-32 di metà partita.
Il secondo tempo comincia con i “reds” che prendono di nuovo il comando delle operazioni, sfruttando la verve di Veronesi Giacomo che segna 8 dei suoi 10 punti nel quarto.
Castelfranco rimane aggrappata al match, cercando attacchi equilibrati che non la espongano alle folate offensive dei bolognesi.
Il quarto si chiude 57-52.
Nel quarto periodo la partita complicarsi per l’Ottica Amidei: al 35’ il tabellone recita 64-56 Borgo Panigale, totalmente in controllo grazie a una difesa feroce che spesso gli esterni biancoverdi subiscono eccessivamente.
Due bombe praticamente consecutive di Torricelli e Zucchini riaprono il match, ma Borgo regge l’urto, si appoggia alla sua arma principale, ovvero sia l’1v1 e torna avanti di 2 possessi (70-65 al 37’).
Qua arriva il turning point: un Prampolini ispiratissimo ricuce lo strappo in attacco e stoppa immediatamente il contropiede avversario dando la scossa ai suoi che in difesa reggono agli assalti bolognesi.
72-70 Borgo a 40”, Castelfranco recupera palla dopo una difesa molto energica di Zucchini su De Simone, la palla arriva in mano a Cappelli, che è scaltro a subire fallo, andare in lunetta e pareggiare il match con un due su due.
Borgo torna in avanti, ma non concretizza nemmeno questo attacco e allora su un pick and roll, Zucchini serve Prampolini (7 punti negli ultimi tre minuti di match) sotto canestro e questo con un appoggio di mano sinistra fissa il +2 a 3.6” dalla fine.
Sulla rimessa finale la palla finisce a Campanella M. che batte il suo uomo, si ritrova da solo in mezzo all’area ma sbaglia il floater del pareggio, consegnando cosi la seconda vittoria nelle mani dell’Ottica Amidei.
Arriva così la seconda vittoria stagionale per Castelfranco che trionfa per la prima volta in trasferta e si rilancia per la lotta salvezza nel girone di ritorno.ottica amidei castelfranco dopo persiceto
I fautori principali sono Prampolini (17 punti di cui 11 nel quarto finale) e Zucchini (vero e proprio playmaker aggiunto con 7 assist al suo attivo, oltre al solito apporto in termini di punti). Ma non dimentichiamo Paciello (8 rimbalzi di cui due offensivi convertiti in canestro nei momenti bui) e Cappelli (che nonostante le polveri bagnate, ha saputo rimanere nel match emotivamente e realizzare il 2/2 che ha impattato la partita). Di là non bastano i 54 punti del quintetto (e la consueta energia) per evitare un incredibile crollo mentale nei minuti decisivi.
Ora l’Ottica Amidei affronterà la trasferta di Castel San Pietro sabato 26 con rinnovata fiducia, mentre il Borgo ospiterà il CVD lo stesso giorno per un derby infuocato.

 

Enrico Campanella

Iscriviti a TimeOut Basketball e seguici su Facebook

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy