Cookie Policy

Castellarano passa all’ultimo respiro

by • 23 Novembre 2013 • TimeOutComments (0)1057

 

 

 

Campionato di Pallacanestro Maschile Prima Divisione Girone C

U.S. Dil. LA TORRE – Pall. Castellarano 55-56

 

 

 

I tabellini

La Torre: Lasagni, Montecchi 4, Ruozi 5, Crutti 1, Ballabeni 10, Rilind 9, Rossi, Incerti Federico 14, Pezzarossa 3, Incerti Fabio7, Cardascia 2, All. Lancetti.

Castellarano: Casali 6, Paladini A. 2, Dallari 2, Paladini P. 9, Battolla, Zanni 11, Gambarelli, Casolari 12, Casini 8, Alberti 6, All. Ferrari

Parziali: 10-17, 13-9, 16-17, 16-13

Arbitro: Mazza (Cast. Sotto)

Note:  Fallo antisportivo a Paladini P. (Pall. Castellarano) – Fallo antisportivo a Cardascia (U.S. Torre)

 

 

Prima uscita per la Pallacanestro Castellarano che apre il campionato di prima divisione girone C, facendo visita ai padroni di casa dell’ U.S. Torre.

Partita molto fisica sin dalle prime battute, dove gli ospiti cercano di far valere la propria esperienza sulla maggior atleticità della giovane formazione di coach Lancetti (con età media 19 anni).

La coppia Casini- Alberti spinge avanti Castellarano, mettendo a referto 9 dei 17 punti segnati dai giallo-blu nel primo quarto, chiuso avanti di 7 lunghezze suoi padroni di casa.

I biancorossi però non ci stanno e aumentano la pressione difensiva e riescono a trovare più concretezza in attacco, mantenendo il contatto con gli avversari grazie ai canestri di Rilind e Ballabeni.

Alla pausa il tabellone dice U.S. Torre 23  – Pall Castellarano 26.

Al rientro in campo, terzo quarto di sostanziale equilibrio tra le due contendenti che, rispondendosi colpo su colpo, danno vita a una contesa molto dura soprattutto a livlogo Castellarano Basketello fisico.

A fare la differenza, in un quarto contraddistinto da diversi errori in fase di realizzazione da entrambe le parti, sono i 5 punti consecutivi messi a segno da Paladini P. che tengono vivo il vantaggio ospite (39-43,  parziale quarto 16-17).

L’ultimo, decisivo quarto si apre all’insegna del “colpo di reni” di capitan Incerti e compagni che, complici due palle perse consecutive degli avversari, sfruttano il momento e annullano il passivo precedentemente accumulato, riportando la gara in parità.

Al black-out giallo-blu, segue quello dell’impianto elettrico della palestra Valla, che a 2.16 dalla fine concede un time-out lungo alle due squadre proprio nel momento più critico della partita: i padroni di casa hanno appena messo la testa avanti per la prima volta nella gara con due realizzazioni di Ruozi (49-46).

Una serie di liberi, conseguenza del bonus raggiunto da entrambe le squadre, porta in lunetta 5 volte il Castellarano e 2 la Torre, fissando il punteggio sul 52 pari a meno di un minuto dalla fine.

A questo punto accade l’incredibile: il numero 8 Zanni trova, con un tiro dalla media, i due punti che apparentemente chiudono la pratica, con meno di 30 sec da giocare.

Chi non la pensa così è il solito n.15 biancorosso Fabio Incerti, che in un amen sfrutta una disattenzione della difesa per piazzare una bomba pesantissima, rendendo difficilmente pensabile una risposta del Castellarano che vede avvicinarsi la prima sconfitta stagionale (55-54).

Time-out  e rimessa giallo blu: Casini litiga con la palla che finisce in out e sembra davvero chiudere la gara.

Ma Castellarano non molla e sul pressing sulla medesima rimessa avversaria, Paladini A. ruba palla e si invola in contropiede mancando però i due punti che arrivano ugualmente sul rimbalzo seguito al tiro con un decisivo Casolari che appoggia al vetro la palla più rovente della partita.

L’ultima azione è adrenalina pura, con la Torre che tenta il tutto per tutto ma trova di fronte a se una grande stoppata del n.8 Zanni e conquista l’ultima rimessa dal fondo della partita con 2 sec a cronometro.

Questa volta però il tiro è non raggiunge il bersaglio e la sirena chiude le ostilità.

Prima vittoria per la formazione di coach Ferrari che dovrà archiviare velocemente la partita di ieri sera, perchè già lunedì tornerà in campo per l’esordio casalingo contro la Virtus Casalgrande.

Stefano Ferrari

 

©2013 Concretamente Sassuolo

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook :-)

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy