Cookie Policy
Cus Ferrara 2017-2018

Cede il Basket Estense, continua la striscia del CUS Ferrara

by • 4 dicembre 2018 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)37

Prima Divisione Girone D 

CUS Ferrara – Basket Estense 65-48

(17-20 / 20-8 / 11-11 / 17-9)

 

CUS Ferrara: Gulotta 16, Danieli 6, Fogli 2, Mazza, Luongo 16, Danieli G. 7, Terzi, Alassio 7, Maggini 1, Ricci 4, Galliera, Bellinazzi 6.
All.re Bani Marco

Basket Estense: Abdulfaji 4, Berebyuk 2, Bellinazzi 4, Cobianchi, Vigorelli, Ascanelli 10, Trombini 2, Terzi 14, Cuppini 8, Baldrati, Partigiani, Caselli 2.
All.re Moretti

 

Venerdì Minor in casa CUS Ferrara, dove gli universitari ospitano il Nuovo Basket Estense in uno scontro al vertice della classifica.
Per il CUS sarà la prima partita con un po’ più di mordente, mentre per la squadra ospite l’obiettivo è quello di grattare la classifica.
Rompe il ghiaccio Bellinazzi, ma uno scatenato Ascanelli apre un parziale di 2-10 che sgomenta la squadra di casa. Tampona l’emorragia Luongo, ma Cuppini in mezzo all’area è ostico, data la mole, segna quasi indisturbato. Si iscrive a referto Gulotta dalla lunga distanza, segna Trombini, all’ultimo secondo ancora Gulotta accorcia il divario. Termina il primo quarto con il punteggio 17-20 NBE.
Riparte il cronometro, Danieli in difesa è famelico, recupera e segna in contropiede. Luongo da tre punti dà il vantaggio alla sua squadra. Terzi, per la squadra ospite, reagisce d’orgoglio, ma l’attacco CUS dilaga malamente contenuto. Una serie di falli della difesa NBE portano in lunetta diverse volte il CUS, che con discrete percentuali continua ad aumentare il suo punteggio. Rari approdi al canestro per la squadra ospite, ci si riscalda negli spogliatoi 37-28 CUS.
Rientro in campo, agguerrite entrambe le compagini, il terzo quarto dei CUSsini è tutto Luongo, Danieli G. e Maggini. I primi due realizzano sulle soluzioni proposte dal secondo, utilizzato come sesto uomo di lusso. Per NBE uno scatenato Terzi si carica sulle spalle il peso della squadra, segnando a ripetizione, convogliando le soluzioni offensive su di lui. Si approda all’ultimo parziale con il punteggio stabile sul 48-39 CUS.
Alza il livello difensivo la squadra di Coach Bani, subito in difficoltà i portatori di palla ospiti. Terzi prova da tre punti, realizza, ma risponde subito Alassio, cala il morale di Santa Maria Maddalena. Buona circolazione CUS, contenuto l’attacco ospite con una difesa aggressiva. Aumenta il divario, una tripla di Gulotta sà di morso alla giugulare, saranno però i due tiri liberi di Fogli ed una stoppata in contropiede di Danieli A. a sotterrare la spinta NBE. Fischia la sirena, si congela il punteggio 65-48 CUS. Quinta vittoria consecutiva per gli universitari, ostica Santa Maria ma troppo altalenante nella gestione dei ritmi di gioco. Sale di livello il campionato, cresce l’intensità delle squadre, si esalta il pubblico sugli spalti.

Bani Marco


 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy