Cookie Policy

CONSOLATA A UN PASSO DAL TRAGUARDO

by • 21 Aprile 2013 • ConcretaCalcio, fcconsolata67Comments (0)1063

 

 

 

 

 

 Campionato di Terza Categoria Girone A Modena

 Spilla Calcio – Consolata 67 0-4

 Marcatori: 50’ 66’ Toro, 59’ 75’ Guidelli

 

 

 

La capolista rifila 4 reti in casa dello Spilla e vede la promozione a un passo.

.

.

.

Spilla Calcio: Pedrini, Bertarini, Ferraro, Rossi, Cavallo, Yoda, Pano, Santi (c), Graziano, Collina, Vitiello. A disp: Cassanelli, Mastellone, Resca. All: Azzani.

Consolata 67: Bursi, Yeboah, Caiti (dal 53’ Guidelli), Haidar O., Garetti (dal 79’ Meglioli), Dapoto, Chiletti (dal 67’ Sghedoni), Romoli (c) (dal 72’ Camellini), Monti, Toro (dal 72’ Gianaroli), Turrini. A disp: Sirianni, Razzoli All. Frigeri

.

.

.

.

Consolata newDopo un primo tempo stregato è bastata la seconda frazione alla Consolata per regolare lo Spilla Calcio.

Partita di importanza fondamentale per i rossoblù, privi dell’allenatore Haidar M. per squalifica e per lo stesso motivo di Altieri (3 giornate) e De Bonis(2) ma che recuperavano molti giocatori importanti, in particolare Garetti e Haidar O. oltre al ritorno da titolare di Chiletti dopo più di un anno.

I sassolesi si schierano quindi con Bursi tra i pali, difesa a 3 con Dapoto a telecomandare Caiti (anche per lui prima da titolare) e Yeboah, centrocampo a 4 in linea con Turrini a destra, Romoli a sinistra e in mezzo Garetti e Haidar O. Chiude l’11 iniziale il trio offensivo Chiletti-Monti-Toro.

 Partita fin dall’inizio a senso unico, con lo Spilla Calcio, quart’ultima forza del campionato, racchiusa in difesa e priva delle capacità per rendersi pericolosa davanti. Il primo pericolo lo crea Turrini con una conclusione dal limite respinta da Spilla vs Conso 1Pedrini. E’ solo la prima di numerosissime occasioni: al 10’ Toro rientra bene sul destro ma Pedrini mette in angolo con i piedi, poi ci prova Monti da fuori ma calcia debolmente. Non vuole essere da meno anche Chiletti, che dopo le conclusioni dei suoi compagni di reparto prova lui stesso la fortuna ma si fa respingere ancora da un ottimo Pedrini il tiro dal limite. Sembra impossibile segnare nel primo tempo per gli ospiti e la regola si conferma ancora quando Garetti da sinistra pennella la palla per Toro che gira alla grande di testa, ma la parata del numero 1 di casa è incredibile a togliere la palla dall’angolino. Il primo tempo si chiude con altre due occasioni con Toro ancora protagonista: prima supera 5 uomini ma conclude addosso a Pedrini in uscita, poi imbeccato da una gran palla di Romoli supera il portiere e mette all’indietro per Monti che calcia a botta sicura ma il suo tiro viene salvato sulla linea. Si va al riposo con un impronosticabile 0 a 0.

Negli spogliatoi però il mister in seconda Frigeri striglia la squadra che nel secondo tempo sfrutta in maniera totalmente diversa le occasioni. Al 47’ bella occasione per Monti su cross basso dalla sinistra, ma con il destro non centra la porta. Passano solo altri 3 minuti ed è gol: lancio con il contagiri di Garetti (come sempre) per Toro che brucia i difensori e batte Pedrini con un perfetto diagonale sinistro. E’ il gol che sblocca mentalmente la corazzata del girone A e che chiude praticamente il discorso partita. Infatti la Consolata continua ad attaccare grazie al dominio del centrocampo e alla partita attenta della difesa nonostante il basso minutaggio di Caiti e Yeboah, è proprio Garetti Spilla vs Conso 2infatti che dopo l’assist vuole il gol ma la sua rasoiata di sinistro dal limite sfiora il palo. Caiti, autore di una buona prova, lascia il posto al 55’ a guidelli per quello che si dimostrerà un cambio decisivo. Bastano infatti 4 minuti all’attaccante per andare a segno: bel filtrante di Monti, a cui oggi è mancato solo il gol, è rasoterra chirurgico a incrociare di Guidelli per il 2 a 0. Si sblocca finalmente Guidelli che nel 2013 clamorosamente non aveva ancora segnato (con le qualità che ha!). Chi invece ha segnato sia nel 2012 che nel 2013 è Toro, che chiude definitivamente i giochi al 66’: cambio di gioco di Haidar O., erroraccio difensivo di Bertarini che si fa soffiare la palla dal numero 10 rossoblù che si invola verso la porta, dolcissimo pallonetto al portiere e palla depositata di testa in rete. Da li in poi solo accademia, con Frigeri che toglie i sempre presenti in campo della stagione Romoli e Toro per inserire Camellini e Gianaroli. Poco prima era entrato anche Sghedoni per Chiletti, che non aveva ancora i 90 minuti nelle gambe. Passano due minuti ed è ancora Guidelli, su Spilla vs Conso 3grande lancio di Monti, a presentarsi davanti a Pedrini che gli sporca il pallone ma vede il suo lavoro vanificato da un difensore che con un a dir poco impacciato rinvio permette a Guidelli di dover solo appoggiare la palla in porta. C’è spazio anche per Meglioli al posto di Garetti al 79’, ed è proprio Meglioli a far tremare ancora la porta dei locali, con un incornata di testa su calcio d’angolo che si stampa sulla traversa. Non arriva quindi il primo gol stagionale per Meglioli cosi come non arriva per Sghedoni, nonostante una grande occasione: uscita sbagliata di Pedrini e tiro piazzato a porta vuota di Sghedoni respinto però sulla linea da un difensore. Nel finale il direttore di gara sembra non voler permettere alla Consolata di infierire troppo, fermando infatti due occasionissime per due fuorigioco dubbi. Prima annulla il gol in pallonetto di Gianaroli, poi ferma Monti solo davanti al portiere. Finisce così, con la Consolata che ha ora un piede e tre quarti in Seconda Categoria. Nonostante la roboante vittoria per 5 a 2 del Gamma Due sulla Miccia i punti di vantaggio sono 9 a 3 giornate dalla fine. All’ultima giornata ci sarà lo scontro diretto in quel di Corlo, ma per non vincere il campionato, la Consolata dovrebbe subire due sconfitte nelle rimanenti sfide (Giovedi a Pievepelago con la Crp Bortolotti e Domenica in casa con la Don Monari) e dovrebbe perdere almeno 4 a 0 contro il Gamma Due. Ma queste sono ipotesi che hanno veramente dell’assurdo.

Sugli altri campi, oltre al già citato Gamma Due, vince l’Ubersetto 3 a 0 contro la Crp, la Don Monari supera in casa il fanalino di coda Real Montale per 2 a 1 mentre Spezzanese Palagano non si è giocata per un lutto nella squadra Palaganese.

 

 

Luca Toro

@LucaTiri

 

©2013 Concretamente Sassuolo   Twitter  Facebook

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy