Cookie Policy

CONSOLATA – BRAIDA 1-1

by • 16 Aprile 2018 • ConcretaCalcio, fcconsolata67Comments (0)837

Campionato seconda Categoria girone G

Consolata – Braida 1-1

Marcatori: 10’ Fiorani (B), 60’ Spezzani (C)

 

 

Consolata: Baglio, Leone (90’ Fabbri), Gazzetti, Stefani (55’ Porro), Baldelli, Montagnani, Guidelli (80’Venturelli), Spezzani, Gianaroli (75’ Cavallini), Cigarini (65’ Bonvicini), Chiletti. A disp: Sassatelli, Pacella. All. Romoli

Braida: Cantergiani, Larini, Koco, Mattioli, Lapadula (80’ Bonocore), Chiari, Musco, Corvino, Mbyeti (70’ Caccamisi), Fiorani, Falvella (75’ Filoni). A disp: Strozzi, Visci, Cerlini, Residori. All. Richetti

Pari e patta nella derby salvezza tra Consolata e Braida. Risultato tutto sommato giusto, anche se la Consolata ha giocato per vincere mentre il Braida ha preferito non perdere, può sembrare ma non è la stessa cosa. Risultato che serve a poco ad entrambe, anche se alla fine probabilmente va bene a tutte e due le squadre visti i risultati delle concorrenti per la corsa salvezza.

La Consolata comanda sempre la partita durante tutti e 90′ i minuti mentre il Braida gioca di esperienza e di rimessa. Partono fortissimi i locali, con Gianaroli che in nei primi 5′ minuti ha due ottime chanche. La prima dopo un’uscita a “farfalle” di Cantergiani prova al volo ma non centra la porta mentre un paio di minuti dopo sempre  Gianaroli infilato da Cigarini a tu per tu con Cantergiani si fà parare il diagonale. Come il calcio ci insegna a gol sbagliato corrisponde spesso gol subito e al 10’ il Braida in contropiede passa, Fiorani dimenticato da Baldelli sul secondo palo porta avanti i suoi con il più facile dei gol. La Consolata macina gioco ma fatica a tirare in porta e sbaglia quasi sempre l’ultimo passaggio, quello decisivo per la finalizzazione. Il primo tempo non porta altre emozioni.

Nella ripresa la Consolata pareggia al 60’ con Spezzani di testa che sorprende Cantergiani leggermente fuori dai pali. Da questo momento è un monologo rosso-blu per almeno 20′ minuti buoni. Appena due minuti dopo aver segnato Spezzani ci riprova sempre di testa ma il suo tiro colpo finisce fuori di pochissimo. Ci prova Porro, appena entrato, ma Cantergiani compie un vero e proprio miracolo d’istinto salvando letteralmente i suoi. Episodio dubbio al 70’ quando Guidelli viene steso in area clamorosamente ma per l’arbitro non c’è nulla. Poi Chiletti e Bonvicini costruisicono benissimo le loro chance ma non fanno altrettanto al momento del tiro con Cantergiani che risolve senza troppi problemi. L’ultimo brivido rosso-blu lo porta Cavallini che con un rigore in movimento spara incredibilmente alto dopo un’ottima sponda di Chiletti. Nel finale Fiorani colpisce una traversa in girata di testa, pescato in area su punizione da Corvino. Allo scadere Baglio para su Filoni un tiro velenoso salvando i suoi dal gol beffa.

Ci sarà ancora da sudare un pochino per la salvezza della Consolata. Prossima settimana si tornerà a giocare alla Bombonera della Consolata (dopo due anni di esilio) contro la Maranese.

Michele Gianaroli

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy