Cookie Policy
sampolese vs granarolo

DOPO SAN PIETRO, ANCHE SAN POLO NON BENEDICE LA SPV VIGNOLA

by • 14 Gennaio 2018 • Serie D, TimeOutComments (0)486

Serie D Girone A

H4T Scuola Pall. Vignola – Sampolese Basket   67-76

(18-14; 17-21; 14-11; 18-30)

.

.

SPV: Badiali 16, Nascetti n.e., Barbieri E., Caltabiano 4, Barbieri A. n.e., Gamberi n.e., Degli Angeli 3, Galvan 15, Paladini 8, Guidotti (Cap.) 17, Zavatta G. 4, Silingardi. All.: Sacchetti. Ass.: Zavatta E.

Sampolese: Tognoni, Minardi 11, Davoli 15, D’Amore 8, Benevelli (Cap.) 19, Tondo 9, Galassi 2, Magliani 10, Hasa 2, Bertoldi. All.: Corali

Arbitri: Medici, Monti

MVP: Benevelli (Sampolese)

.

.

Vignola ospita San Polo tra le mura amiche, per cercare di dimenticare la sconfitta di S.Pietro in Casale e prendersi due punti che vorrebbero dire agguantare e sorpassare in graduatoria proprio i ragazzi di coach Andrea Corali.

A partire bene è San Polo, che cavalca Tondo e D’Amore per lo 0-4, ma Vignola risponde con il bottino pieno in lunetta di Badiali e la penetrazione di capitan Guidotti; sale in cattedra Galvan che prima vola in contropiede ad appoggiare, ben imbeccato da Paladini, e poi si prende il palleggio arresto e tiro del 8-4. Dopo il bel canestro dai 5 metri di Hasa, Galvan si traveste da uomo assist e Guidotti ringrazia con la tripla; Paladini “scippa” e segna in solitaria. Il break giallo-nero prosegue con il 2 su 2 di Galvan dal tiro libero ed un altro recupero di Paladini, che frutta una nuova conclusione pesante ancora firmata Guidotti.

In casa SPV va via la luce, e San Polo insacca un 14-0 di parziale a cavallo di fine primo quarto ed inizio secondo (mettendo il naso avanti 18-22), capitalizzando i tiri pesanti dai 7 metri di Magliani (2 volte), Davoli (2 volte) ed i canestri dai 5 metri ancora di Davoli e Minardi. Vignola si riprende con la bomba di Paladini su assist di Guidotti; lo stesso capitano locale è autore dello “step-back” che vale il 23-22. Si rivede Galvan, che segna subendo anche il fallo (26-22); D’Amore è il più svelto di tutti e mette il tap-in correggendo il proprio tiro sbagliato, tiro che non fallisce nell’azione successiva, regalando la parità ai suoi sul 26. Nelle ultime battute di primo tempo Guidotti pesca 5 punti filati (canestro fotocopia del precedente più bomba da 7 metri), intervallati dalla bomba di Benevelli; Tondo chiama (canestro da sotto e 31-31) Galvan risponde (tripla e 35-31); alla pausa lunga l’equilibrio è totale, grazie anche e soprattutto ai liberi di capitan Benevelli ed al “buzzer” di D’Amore che arrotonda la contesa sul 35.

Al rientro in campo Galvan riprende a segnare, ma Magliani (rientrato dopo uno scontro fortuito) segna con l’aggiunta del tiro libero (37-38); Zavatta buca la difesa reggiana con la penetrazione e Badiali scrive 41-39 con il gioco da tre punti. Minardi prima e Davoli poi riportano avanti San Polo (42-43), ma SPV torna a mettere la freccia ancora con Badiali (tripla). I modenesi sono avanti 46-43 quando Davoli esplode la bomba del nuovo pareggio, ma i liberi di Degli Angeli e Caltabiano riportano avanti i ragazzi di coach Gigi Sacchetti alla penultima sirena (49-46).

Nell’ultimo quarto Benevelli e Minardi decidono che San Polo deve andare a casa con i due punti: la coppia bianco-rossa è autrice di 20 dei 30 punti del parziale, segnando canestri di peso specifico immane e punendo le rotazioni difensive vignolesi.

Ma andiamo con ordine: Paladini insacca la seconda tripla di serata (assist Galvan), ma Benevelli risponde con la contro-tripla (52-49); un positivissimo Caltabiano mette due punti da sotto e, nell’azione successiva, regala l’assistenza a Degli Angeli che ringrazia con l’appoggio al cristallo. Tondo, da sotto, ed un’altra tripla di capitan Benevelli impattano la gara sul 56, ed ancora Benevelli allunga in penetrazione, costringendo SPV alla sospensione; Minardi pesca un tiro dai 5 metri allo scadere dei 24’’, ed ancora Tondo la mette da metri due (56-62). Badiali non ci pensa ad alzare bandiera bianca e mette a referto 5 punti consecutivi, ma nuovamente Minardi “slalomeggia” all’interno della difesa locale (63-68); il canestro della “staffa” è ad opera del MVP Benevelli che trafigge il ferro vignolese con la quarta bomba di serata, seguita dal 2 su 2 in lunetta dell’azione dopo. La tripla di Badiali ed i canestri a cronometro fermo ancora del play numero 5 e di Davoli mettono fine al match.

Per Vignola ottime percentuali al tiro di Guidotti e buona prova di Badiali e Caltabiano; per San Polo 4 giocatori vanno in doppia cifra, ma ottimo l’apporto di tutta la rosa a disposizione.

.

I prossimi impegni:

SPV – Fidenza, Domenica 21 Gennaio ore 18:00

Veni – Sampolese, Sabato 20 Gennaio ore 21:00

.

Davide Ceglia

.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy