Cookie Policy

Due punti di differenza regalano la vittoria a Voltone MSP

by • 17 Febbraio 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)77

Serie D

La Torre – Voltone 62-64

(20-15, 40-36, 52-50)

 

LA TORRE: Melli 16, Margaria 12, Mazzi 11, Vezzosi 8, Davoli A. 7, Davoli L. 3, Rivi 3, Pezzarossa 2, Cantergiani, Manghi, Mussini, Orlandini. All Romano.

VOLTONE MONTE SAN PIETRO: Cuozzo 14, Codicini 10, Giacometti J. 10, Castaldini 9, Ferraro 8, Maldini 6, Venturi 3, Giacometti A. 2, Skocaj 2, Casarini. All. Torrella.

Arbitri: Georgiev di Fiorenzuola d’Arda e Pisconti di Fidenza.

 

In serie D, non si smentiscono le partite tra Torre e Voltone, sempre molto equilibrate. Inevitabile, quindi, l’epilogo al fotofinish, ma anche rocambolesco e sfortunato per i padroni di casa, che erano rientrati dal 52-59 del 34’ al 60-60 del 39’. Quando mancano 10’’, il Voltone Monte San Pietro (22) trova il canestro decisivo, tra le vibranti proteste dei cittadini, per un’evidente infrazione di doppio palleggio non sanzionata. I grigiorossi rimediano anche un tecnico che costa il -3 (60-63), accorciano le distanze con Margaria (62-63), ma gli avversari, a tempo quasi scaduto, suggellano il loro successo dalla lunetta, realizzando il primo tiro libero e, sbagliato il secondo, conquistando il rimbalzo offensivo.
La truppa di Torrella resta, quindi, a ridosso del treno play-off, mentre la Torre dovrà ancora sudarsi gli ultimi successi, per traguardare il traguardo salvezza. Sabato Fidenza-Torre e Voltone-Vignola.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy