Privacy Policy

Esordio vincente per la Bondi Ferrara guidata da un grande Hall

by • 28 settembre 2017 • Kleb Basket Ferrara, news, TimeOutComments (0)246

Campionato di Pallacanestro Serie A2

Bondi Ferrara-XL Extralight Montegranaro 83-69

(25-17; 49-41; 67-58)

 

Tabellini

Ferrara: Rush 2, Patroncini, Hall 18, Fantoni 14, Carella, Molinaro 10, Cortese 7, Venuto 13, Panni 8, Moreno 11. All. Martelossi

Montegranaro: Rivali 6, Campogrande 6, Maspero 2, Ciarpella ne, Zucca 2, Corbett 7, Amoroso 21, Mitt 2, Powell 16, Gueye 7. All. Ceccarelli

Arbitri: Boscolo, Saraceni, Azami

 

1° giornata di campionato. Esordio stagionale casalingo per la Bondi contro la neopromossa Poderosa Montegranaro.

Il primo canestro della stagione Ferrarese porta la firma di Mike Hall che fa anche l’assist per capitan Cortese l’azione dopo. Cortese però gravato subito di due falli nei primissimi minuti della partita e costretto a lasciare il posto a Panni.

Dalla parte di Montegranaro la risposta di Corbett non si fa attendere e segna il primo canestro del ritorno in serie A2 con una bomba da tre punti.

Fantoni fa valere la sua presenza sotto canestro recuperando vari rimbalzi in attacco e guadagnandosi falli che lo portano spesso in lunetta.

Corbett sempre faro dei suoi e principale problema della difesa della Bondi che regge bene ma fatica a tenere le sue penetrazioni, veloci e sempre in controllo della palla. Purtroppo un infortunio a metà del primo quarto lo costringe a uscire dalla partita.

Partita che continua a essere equilibrata dal primo minuto con le due squadre che rispondono ad ogni canestro, bene la Bondi che costruisce e segna spesso i suoi canestri con degli assist.

Tre triple consecutive degli estensi, due di Venuto e una di Molinaro, fanno guadagnare un vantaggio di cinque punti con ancora un minuto da giocare nel primo quarto. Ed è proprio una tripla, stavolta di Moreno su assist di Hall, che chiude il quarto, sul punteggio di 25 a 17 per i ragazzi del Kleb.

Moreno continua a essere molto aggressivo in attacco anche nella ripresa e il primo canestro del secondo quarto è un suo layup in penetrazione portando il vantaggio dei suoi in doppia cifra.

Montegranaro però non ha intenzione di mollare e in pochissimo due triple di Campogrande e un gran canestro di Amoroso a centro area li riporta sul meno due.

I canestri sembrano più larghi per entrambe le squadre e inizia un botta e risposta da tre punti fermato da un timeout di coach Martelossi.

Il palcoscenico se lo prende di forza Mike Hall che dimostra la voglia di diventare leader di questa squadra, assist, rimbalzi, punti e difesa fanno girare molto bene la squadra.

Con ancora tre minuti da giocare nel secondo quarto a Cortese viene fischiato il suo quarto fallo, a Fantoni il terzo e infine un fallo in attacco di Hall fa imbestialire il pubblico Ferrarese contro gli arbitri scaldando non di poco il clima della partita. Si vedono palle perse e errori difensivi.

Gli arbitri non risparmiano fischi neanche per Montegranaro che sanzionano Powell e subito gli danno anche un tecnico, portando la conta dei falli del lungo americano a quattro, notizia non piacevole per coach Ceccarelli che già è privato di Corbett, ancora fuori dopo il contatto subito nel primo quarto.

Molinaro spicca al termine di questa seconda frazione di partita con tanta energia in difesa e tripla del momentaneo più nove.

Un libero di Gueye fanno terminare il primo tempo sul punteggio di 49 a 41 per la Bondi.

Nel secondo tempo il punteggio viene sbloccato solo da un libero di Rush dopo due minuti abbondanti di gioco, e le difficoltà a segnare continuano per il Kleb dando la possibilità a Montegranaro di provare ad avvicinarsi sempre di più. La Poderosa in difesa sceglie di mettersi a zona ma nelle prime due azioni viene subito punita da un ottimo gioco del Kleb che porta Fantoni a segnare da sotto in entrambe le occasioni.

A fine quarto la Bondi riesce a riprendersi una decina di lunghezze di vantaggio ma subisce l’importante perdita di capitan Cortese che commette il suo quinto fallo e abbandona la partita senza essere mai riuscito ad entrarci.

Montegranaro alza l’intensità nell’ultimo quarto per mettere definitivamente le mani sulla partita, il copione però rimane uguale al resto della partita, e a ogni tentativo di riavvicinamento la Bondi è brava a rispondere e a riprendersi la solita decina di punti di vantaggio.

Due giocatori importanti abbandonano la partita per raggiunto limite di falli. Campogrande per Montegranaro, prima, e Fantoni per Ferrara poi.

Nella seconda metà del quarto una schiacciata al volo su rimbalzo di Molinaro porta la Bondi sul più undici ma soprattutto porta l’entusiasmo tutto dalla parte degli estensi con il pubblico che entra definitivamente in partita.

Montegranaro ci prova ancora e Martelossi non lascia nulla al caso e ferma la partita per ragionare con i suoi in vista degli ultimi e decisivi tre minuti di gioco. Il momento per spegnere definitivamente i tentativi di rimonta dei marchigiani. Moreno mette in pratica con una pesantissima tripla e subito dopo Powell commette un fallo in attacco che lo aggiunge alla lista dei giocatori costretti ad abbandonare la gara per cinque falli.

Ferrara però non si accontenta e segna altre due triple, prima con Hall poi con Venuto, il tabellone segna più diciassette e meno di due minuti da giocare.

La Bondi segna 83 punti, segnale molto positivo in una serata in cui due dei suoi leader offensivi, Cortese e Rush, segnano rispettivamente sette e due punti. Chi la squadra se l’è portata sulle spalle è Mike Hall che chiude con una doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi, conditi anche da 7 assist, ovviamente nominato MVP della gara.

Il punteggio finale è di 83 a 69 per i Ferraresi.

 

Matteo Bellinazzi

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy