Cookie Policy
Cus Ferrara 2017-2018

Espugnata l’imbattibilità casalinga di Corticella

by • 7 Marzo 2019 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)41

Prima Divisione girone D

Corticella – CUS Ferrara 71-78

17-17 / 19-12 / 17-26 / 18-23

 

Corticella
Piazzi 6, Gulotta 4, Tolomelli, Puzo 13, Candini 20, Mainardi 7, Marcheselli 7, Grandi, Dall’olio 8, Sanfelici, Valgimigli 3, Ardizzoni 8.
Allre Lorenzoni – Ass. All.re Ceciliani

CUS Ferrara
Maggini 5, Danieli G. 20, Bellinazzi 2, Mezzadri, Ricci 5, Gullotta 14, Mazza, Rossi 4, Alassio 14, Fogli 7, Galliera 2, Danieli A. 8.
All.re Bani

Arbitri Fiamma e Ruggeri

 

Ritorna un venerdì minors per il girone D di Prima Divisione, altro scontro di alta classifica che vede i bolognesi di Corticella ospitare nel loro oratorio gli universitari del CUS Ferrara.
Partita, in sincerità, di basket di altra categoria. Corticella si presenta nel focus partita, mentre il CUS inizialmente tituba e subisce le scelte avversarie. Rompe il ghiaccio uno scatenato Candini, prima dalla media, poi in mezzo all’area ed infine dalla lunga distanza. Risponde per le fila ospiti Danieli, assieme ad una tripla di Alassio. Difese leggermente rivedibili, ma attacchi prosperosi. Termina il quarto in perfetta parità 17-17.
Secondo parziale dominato dalla squadra di casa, Puzzo prende per mano i compagni e li accompagna nel ritmo partita, 10 punti per lui in pochi minuti. Tampona Alassio, ma il match sta scivolando lentamente nelle mani di Corticella soprattutto per disattenzioni in difesa. Ci si riscalda negli spogliatoi con il punteggio di 36-29 Corticella.
Reazione ospite nel terzo quarto, Corticella schiera la zona 3-2, ma i CUSsini sono pronti e trovano spazi in cui attaccare. Maggini e Rossi di esperienza caricano di falli la frontline bolognese, Alassio accorcia il divario. Tampona Mainardi, ma Ricci e Gullotta negli ultimi minuti del parziale piazzano un 7-0 sanguinoso. Si approda verso il finale con il punteggio ribaltato di 53-55 CUS.
Ultimo tempo veramente concitato, Gullotta ed Alassio subito realizzano per gli ospiti, a cui rispondono però Candini e Piazzi. La partita rimane lì. Ancora Puzzo, da tre punti porta i suoi a -1. Si stringono le maglie difensive dei CUSsini, finisce la vena realizzativa di Corticella. Ne approfitta Gullotta, poi Danieli. D’orgoglio Puzzo non ci stà, Maggini però è gelido ai tiri liberi e porta a tre possessi il divario tra le due formazioni. Fallo sistematico dei bolognesi per provare a rubare la vittoria negli ultimi istanti, Fogli realizza. Termina un bellissimo match sul punteggio di 71-78 per il CUS, il quale si mantiene capolista. Corticella ora dovrà lottare per guadagnarsi un posto nei playoffs nelle ultime due giornate di campionato.

Marco Bani

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy