Cookie Policy

Fortitudo Sant’Anna – US Maranese 0-6: i rossoblu sfondano la porta playoff

by • 9 Aprile 2017 • US MaraneseComments (0)833

FORTITUDO SANT’ANNA – US MARANESE 0-6

Fortitudo Sant’Anna: Pasini M., Zodda, Pasini R., Fabbri, Assogna (70′ Gozzi), Zanasi, Trinca, Picariello, Musto (55′ Corghi), Rizzo, Adami (75′ Cortese). A disposizione: Losi, Maestroni, Bevini, Panini. Allenatore: Ferrari.

US Maranese: Pinna, Iacconi, Corniola (65′ Nadini), Stuccilli, Bevere (70′ Monti), Testoni, Demaria F., Demaria G., Donnini D., Ricci (75′ Pasquali), Ranese. A disposizione: Garoffalo, Clò, Bagni, Donnini M. Allenatore: Scaglioni.

Arbitro: Sig. Di Maio della sezione di Modena.

Note: espulso Pasini R. (F) al 90’

L’ultima giornata del campionato di seconda categoria (girone H) pone di fronte Fortitudo Sant’Anna, squadra ormai salva e con poche motivazioni, ed US Maranese, formazione lanciata verso la zona playoff e che ha bisogno di tre punti per agganciare il quarto posto, con un occhio di riguardo alla sfida tra San Damaso e Villa d’Oro.

Nonostante la temperatura prettamente estiva ed il terreno di gioco non in perfette condizioni, la partita decolla subito: dopo pochi minuti dal fischio d’inizio la Maranese trova la rete del vantaggio con Donnini D., che sfrutta la punizione di Ranese per siglare la rete del vantaggio. I padroni di casa tentano la reazione con Rizzo, che di testa costringe Pinna a deviare in angolo. Passano cinque minuti ed arriva il raddoppio rossoblu con Demaria F., che lanciato a rete dalla pennellata di Ricci, scarta Pasini ed insacca. La Fortitudo continua a perdere terreno, con gli uomini di Scaglioni che comandano il gioco in lungo e in largo facendo prevalere le maggiori motivazioni ed il miglior approccio alla gara. Al minuto 30′ la Maranese trova la terza rete con Ranese, che su calcio di punizione dal limite batte il portiere di casa, chiudendo il primo tempo sul parziale di 3-0.

Nella ripresa la partita procede sulla falsariga del primo tempo; la Maranese cerca insistentemente la rete per avere la certezza dei playoff, mentre i padroni di casa appaiono sulle gambe e poco intraprendenti. Dopo dieci minuti arriva la quarta rete rossoblu: Donnini viene servito in profondità e dopo aver vinto il duello con il diretto avversario serve Stuccilli, che segna da pochi passi. I padroni di casa tentano disperatamente una reazione d’orgoglio ma la giornata nera si conferma quando il subentrato Corghi di testa non trova lo specchio della porta da buona posizione. Al 60’ altra punizione dal limite per la Maranese, stavolta della battuta si incarica capitan Demaria G., che con un tiro a fil di palo batte Pasini. L’ultima rete della squadra di Scaglioni porta ancora una volta la firma di Donnini D., servito dalla destra da Iacconi, batte in due tempi il portiere di casa ipotecando definitivamente il discorso playoff.

La squadra allenata da mister Scaglioni guadagna così la quarta posizione ed i playoff, dopo una prestazione convincente che fornisce un’iniezione di fiducia in vista della sfida contro la terza classificata San Damaso, contro la quale i rossoblu non hanno mai vinto nel doppio confronto durante la stagione.

Fabio Demaria

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy