Cookie Policy

Free Agency NFL: news, numeri e curiosità.

by • 14 Aprile 2016 • First Down NFLComments (0)1173

 

Peyton_Manning_2014La free agency NFL, il processo col quale ha il via la nuova stagione di football americano, ogni anno regala sorprese e va a spostare gli equilibri preesistenti. La versione 2016 non è stata differente dalle altre ed è caratterizzata anche da grandi ritiri, in primis fra tutti quello d Peyton ManningCalvin “Megatron” Johnson e Charles Woodson . Di seguito andiamo ad analizzare i principali colpi messi a segno finora.

Sopresa degli ultimi giorni è che i vice campioni Panthers tagliano il loro migliore cornerback: Josh Norman. Il difensore che ha reso la vita difficile a molti ricevitori ha chiesto un super contratto e Carolina ha deciso di tagliarlo perché non vuole mercenari nel proprio progetto. Norman ha firmato con i Washington Redskins, franchigia nella division in cui militano anche i Giants, riproponendo così per la bellezza di due volte lo scontro con Beckham Jr.

I Jacksonville Jaguars, una delle franchigie con maggior spazio salariale a disposizione, decide di spendere in grande stile e firma per 6 anni a 90 milioni il forte defensive end, e fresco vincitore del Super Bowl coi Denver Broncos, Malik Jackson. Da New York arrivano altri due pezzi pregiati, Chris Ivory, running back ex Jets, e Prince Amukamara, cornerback ex Giants.

Kelechi_Osemele_Ravens_Stadium_Practice_2013Grandi nuovi arrivi anche in casa Oakland Raiders, che portano in California la guardia Kelechi Osemele, il cornerback Sean Smith, la safety Reggie Nelson e il linebacker Bruce Irvin, rispettivamente provenienti da Baltimore, Kansas City, Cincinnati e Seattle.

5 anni a 85 milioni è il compenso con cui il defensive end Olivier Vernon lascia Miami per approdare ai Giants. Ai blu di New York approda anche dai Rams il cornerback Janoris Jenkins e, cambiando team ma non città, dai Jets il gigante defensive lineman Damon Harrison. Importante anche la rifirma del pass rusher Jason Pierre Paul.

Contrattone di tutto rispetto anche per il nuovo Quarterback dei Texans, Houston infatti firma per 4 anni a 72milioni quel Brock Osweiler che aveva più che degnamente sostituito Peyton Manning durante il suo infortunio nella passata stagione in quel di Denver. Osweiler dividerà il backfield con un altro nuovo arrivo, Lamar Miller, running back ex Dolphins.

Miami Dolphins che hanno di che consolarsi con i due nuovi arrivi via trade con Philadelphia, il linebacker Kiko Alonso e il cornerback Byron Maxwell, e con la firma del free agent Mario Williams.

Buccaneers at Redskins 10/25/15

Buccaneers at Redskins 10/25/15

Per restare in Florida, Tampa Bay si rende protagonista di un grande mercato rifirmando il proprio running back Doug Martin, che reduce da una stagione da 1402 yards va a siglare un quinquennale a 35.7 milioni. Ai Buccaneers arrivano inoltre il forte cornerback Brent Grimes proprio da Miami, Robert Ayers , defensive end ex Giants, il Linebacker da Baltimore Daryl Smith e la guardia J.R Sweezy dai Seahawks.

Seattle che perde anche il nose tackle Brandon Mebane diretto a San Diego, Chargers che mettono sotto contratto anche il ricevitore dei Browns Travis Benjamin e il cornerback da Green Bay Casey Hayward. Da sottolineare anche la rifirma del tight end Antonio Gates, con conseguente perdita del compagno di reparto Ladarius Green che va ad accasarsi a Pittsburgh prendendo il posto del ritirato Heath Miller. Anche Eric Weddle lascia San Diego per diventare la nuova free safety dei Baltimore Ravens.

627px-Danny_TrevathanBuon mercato anche in casa Chicago, Danny Trevathan, linebacker dei Broncos, arriva alla corte di John Fox, suo ex allenatore. Ai Bears anche Akiem Hicks, defensive tackle dai Patriots, Bobby Massie, offensive guard da Arizona e Jerrell Freeman, linebacker da Indianapolis. Importantissima anche la rifirma del Wide Receiver Alshon Jeffery.

Chicago che lascia andare il suo storico running back Matt Forte,  nuovo membro dei Jets.  Nuovo portatore di palla anche per Tennesse, ai Titans arriva Demarco Murray, che due stagioni fa fu il “rushing leader” nella lega in quel di Dallas. Proverà a prenderne l’eredità ai Cowboys Alfred Morris, prelevato da Washington. Atlanta si assicura il centro da Cleveland Alex Mack, che non difenderà così il nuovo Quarterback dei Browns: Robert Griffin III arriva appunto a Cleveland che sotto la guida del nuovo Head Coach Hue Jackson proverà a resuscitare la carriera di quello che solo pochi anni fa era considerato come uno dei giovani playmaker più promettenti.

A proposito di connessione tra allenatore e quarterback, Doug Pederson, nuovo coach di Philadelphia, rifirma si Sam Bradford ma si porta dietro da Kansas City Chase Daniel, in quella che si prospetta una serrata competizione per il ruolo di starter.

OsweilerRuolo vacante in casa dei campioni in carica, Perso Osweiler in free agency e Manning per ritiro, a Denver arriva Mark Sanchez come soluzione tampone ma la ricerca di un titolare credibile prosegue. Si parla incessantemente di una probabile trade con i San Francisco 49ers per Colin Kaepernick, rimangono in piedi le possibilità Fitzpatrick e Manziel, attualmente senza contratto.  Importante per i Broncos la firma dell’offensive tackle Russell Okung, ex Seattle.

Per sostituire “megatron” Calvin Jonhson, che ha optato per il ritiro, a Detroit via Cincinnati arriva il ricevitore Marvin Jones. I Bengals a loro volta riempiono il vuoto lasciato da Jones acquisendo Brandon La Fell dai Patriots. New England si consola con Chris Hogan e Nate Washington, entrambi ricevitori, con il defensive end Chris Long  dai Rams e con la guardia Jonathan Cooper, acquisito via trade mandando in Arizona Chandler Jones e ricevendo anche una seconda scelta al draft. New England, oltre ad aver prolungato il contratto di Tom Brady (giocherà fino a 42 anni) si aggiudica anche Martellus Bennet, ex Chicago, che insieme a Rob Gronkoskwy andrà a formare una delle coppie più forti di Tight End nella lega

Già, il draft di fine aprile, vero momento di “costruzione” delle franchigie Nfl.  Vi accompagneremo con le nostre considerazioni  anche per questo grande appuntamento, avvicinandosi sempre più all’inizio della preseason, preludio della nuova stagione di football.

Luca Marazzi

first_down_logo_piiiiccolo

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy