Cookie Policy
Bellaria

Gara 1 è di Bellaria

by • 9 Maggio 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)59

Serie D

BELLARIA BASKET 81-74 MAGIK PARMA

(21-13, 40-33, 71-50)

 

BELLARIA: Mazzotti 5, Benzi 24, Galassi 11, Tassinari 13, Foiera 19, Maralossou 9, Gori, Distante, Demaio, Tongue ne, Benedettini ne, Malatesta ne. All.: Domeniconi

PARMA: Malinverni 8, Dimonte 17, Paulig 19, Diemmi 14, Brogio 9, Bocchia 3, Verti 4, Caravita, Giglioli, Illari ne, Berlinguer ne. All.: Donadei

ARBITRI: Maffezzoli e Politi

 

Grande vittoria per il Bellaria Basket, che si aggiudica Gara1 per 81-74 grazie ad una prova davvero solida. Top scorer Benzi autore di 24 punti, molto bene anche Foiera che ne mette 19, ma tutti i biancoblu scesi in campo hanno dato il loro fondamentale contributo per la vittoria finale. Gara2 è in programma domenica a Parma alle ore 18, e i bellariesi faranno di tutto per sfruttare al meglio il primo match point a disposizione per chiudere la serie: in caso contrario, si tornerà al PalaTenda sabato 18 per la ‘bella’.
Partono bene i padroni di casa, le triple di Benzi e di Foiera lanciano il Bellaria sul 10-6: i biancoblu sfruttano il bonus raggiunto dagli avversari e dalla lunetta si portano sul +11, per poi chiudere il primo quarto avanti 21-13.
Paulig prova a ricucire, ma i romagnoli trovano punti da Mazzotti e da Maralossou e così Benzi ne approfitta per fare 35-20: Parma però non ha alcuna intenzione di mollare e riduce il gap, portandosi negli spogliatoi sul 40-33.
Dopo la pausa, il Bellaria inizia a colpire dalla lunga distanza e ad aumentare il vantaggio: sono ben nove le bombe esplose dai padroni di casa nel terzo quarto: quattro di Benzi, due di Galassi e una a testa per Foiera, Tassinari e Maralossou, che consentono alla formazione di Domeniconi di scappare sul +25, per poi andare all’ultimo mini-intervallo in controllo sul 71-50.
Partita finita? Nemmeno per idea. La zona ducale crea qualche difficoltà ai bellariesi, e così gli ospiti, complice un parziale di 0-17, ne approfittano per tornare sotto sul 73-67. Due liberi di Foiera riportano i biancoblu sul +10, Parma non ci sta e con Paulig e Diemmitorna a contatto. Bellaria è costretta a giocare l’ultimo minuto priva di Mazzotti e di Galassi, fuori per falli, ma sul punteggio di 80-74, Gori stoppa la tripla di Paulig e ruba palla, consentendo a capitan Tassinari di segnare il libero della sicurezza che vale l’81-74 finale.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy