Cookie Policy

HIGHLANDERS, IL NUOVO RUGBY A FORMIGINE

by • 24 Ottobre 2014 • Rugby, TerzoTempoComments (0)3146

 

21 settembre 2012 - Castel S.Pietro-Highlanders 7-21Gli Highlanders Formigine sono il nuovo rugby a Formigine. Tutto nasce nell’aprile del 2012 quando un gruppo di giocatori decide che il rugby a Formigine merita di più di quanto la società Formigine Rugby può dargli e allora a fine campionato si ha la rottura. Tutti i tesserati si uniscono al presidente Daniele Cantarelli (attuale mediano d’apertura degli Highlanders) e Davide Minì (centro degli Highlanders) e si staccano dalla società verde-blu, il Formigine Rugby appunto.

I colori sociali saranno il giallo e il nero, e nel logo un “Highlander” stilizzato e l’anno 2012 confermano che il cambiamento è iniziato.

Parallelamente agli Highlanders nascono i Rebels Rugby Formigine che convogliano tutte le società giovanili, dagli under 6 agli under 16 che si staccano anch’essi dalla vecchia società.

Il comune di Formigine approva il progetto presente dal nuovo presidente Cain Francia contro il Saumur Rugby nel settembre 2013 (Saumur-Highlanders 0-17)ntarelli e il suo vice Minì e consegna alla nuova società il campo “Comunale” di Formigine, la nuova casa degli Highlanders. Già a fine luglio gli Highlanders iniziano a prepararsi per la nuova stagione, alla guida della squadra arriva lo stesso allenatore del Formigine Marco Bandieri che guida la squadra per tutta la stagione. Stagione che inizia il 21 Settembre sul campo del Castel San Pietro Rugby con un test match amichevole che dà ai gialloneri la prima vittoria nella prima partita storica degli Highlanders.

La stagione inizia alla grande e termina alla grandissima, i gialloneri arrivano a disputare le finali regionali del campionato Serie C contro gli avversari storici dei Lupi di Canolo arrendendosi solo in finale contro i reggiani.

Dopo questo grande annata, il 2013/2014 parte con la fusione Highlanders-Rebels e dall’unione sotto il nome degli Highlanders che piano piano diventano sempre più un club includendo oltre alla seniores tutte le giovanili e la prima squadra di under 16 femminile. La stagione inizia con il nuovo coach argentino Hidalgo che però lascia la società a novembre, gli subentra match contro i Lupi di Canolo a novembre 2012 (Highlanders-Lupi 12-15)l’attuale allenatore Simone Serri.

Il girone è più duro della stagione passata e la stagione è travagliata e difficile per gli uomini del neo-coach Serri, che comunque guida gli Highlanders al passaggio nel nuovo campionato nazionale di Serie C1, dove militano tuttora. Ma non c’è solo la seniores, le ragazze dell’under 16 femminile raggiungono al loro primo anno di vita le finali nazionali di categoria a Parma.

E’ appena iniziato il terzo anno Highlanders e le novità non mancano, da quest’anno infatti il nuovo direttore tecnico è Claudio Menozzi che porta a Formigine esperienza dovuta alla sua prestigiosa carriera. E’ in via di definizione inoltre la nuova “club house”, la nuova casa del rugby giallonero.

Tante novità e tanta voglia di stupire, grazie alla nuova realtà rugbistica che è nata i formiginesi si stanno ri-avvicinando al rugby come si evince dal costante aumento di pubblico al “Comunale” e dal grande numero di ragazzi e ragazze che si iscrivono ai corsi di avviamento al rugby.

Questo sarà un grande weekend di rugby! Sabato in campo la nuova under 14 di coach Lugari impegnata a Formigine contro il Cus Ferrara (ore 16.30), domenica mattina alle ore 10 concentramento di minirugby (categoria under 6 / 8 / 10 / 12) sempre al “Comunale” e alle 14.30 in campo la seniores impegnati contro il Faenza Rugby per la quarta giornata del campionato di Serie C1. Quindi che altro dire, vi aspettiamo al “Comunale”!

 

Giuseppe Larocca

immagini Highlanders Formigine Rugby Club

 

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy