Cookie Policy

Hip Hop Top5: Aprile 2017

by • 2 Aprile 2017 • ConcretaMusic, evidenza, HIP HOP TOP5, newsComments (0)784

Hip Hop Top5: Aprile 2017

 

1. Freddie Gibbs – Crusced Glass:

Singolo estratto dal suo ultimo progetto solista, Freddie Gibbs torna sulla scena dopo qualche guaio con la legge appunto raccontato anche attraverso questo brano. “You Only Live 2wice”, come il film di 007 e come si può notare dalla suggestiva copertina del disco, questo lavoro arriva nel 2017 con un retrogusto di “Come Back” da parte del rapper di Gary. Disco diretto e conciso (8 tracce per poco più di 30 minuti) sembra riassumere l’argomento mostrato nel video del suo singolo, Crusced Glass, ovvero la figura dell’Mc abbandonato dopo un caso giudiziario che l’ha visto costretto alla cancellazione di alcune date europee e dell’estradizione in Austria. Come ogni lavoro di Gibbs ci sono molte emozioni ed ispirazioni varie filtrate attraverso la capacità stilistica di muoversi e di ricreare vivide sensazioni con l’utilizzo di parole e di frasi di grande efficacia. Non indifferente la presenza di Kaytranada e dei BadBadNotGood come produttori del pezzo Alexys.

 

2. Joey Bad$$ ft. ScHoolboy Q – Rockabye Baby:

Viene resa disponibile anche questa traccia estratta dal disco “All – Amerikkkan Bada$$”, dopo l’uscita del singolo ufficiale “Land of Free” uscita il giorno dell’inaugurazione di Trump come presidente; una perfetta introduzione del concept dell’album e una denuncia alla tanto decantata libertà americana ed una lotta per ottenere i diritti che spettano alla black community di cui oggi giorno in america tanto si discute. I temi di cui in questo album si discute sono quindi chiaramente quelli di razzismo, discriminazione e police brutality; come poi si nota dal primo pezzo introduttivo del disco “Good Morning Amerikkka”, che ha come destinatario la White America. “All-Amerikkkan Bada$$” è quindi un progetto che anche dal punto di vista musicale ha raggiunto una notevole maturità artistica e che sa essere fluido dall’inizio alla fine. Molto rilevanti anche le collaborazioni, come quella del pezzo in questione che vede ScHollBoy Q scatenarsi; di spicco anche quelle col suo team ProEra Kirk Knight e Nyck Caution. Particolare la collaborazione con J. Cole.

 

3. Snoop Dogg – Mount Kushmore ft. Redman, Method Man, B-Real:

Snoop Dogg ha annuncianto la pubblicazione imminente di un nuovo disco: “Neva Left”. Snoop ha dichiarato al riguardo che sarà un lavoro che rifletterà molto sulle fasi della sua carriera musicale. L’evoluzione vista in 25 anni di progetti vari lo ha portato ad una riflessione sul proprio percorso artistico. La copertina infatti, che raffigura un giovanissimo Doggy Dogg accanto ad un cartello stradale californiano, sembra voglia far pensare che quel momento sia stato l’inzio del proprio percorso. Il King del G-Funk non si fa attendere; il disco infatti uscirà il 19 maggio, già anticipato dal singolo che riporta collaborazioni non indifferenti: Method Man, Redman e B-Real.

4. Isaiah Rashad – Free Lunch:

Classe 1991, influenzato sin dagli inizi da Too $hort, Scarface e Outkast, comincia a rappare già alle elementari. Appena ebbe l’occasione tentò di farsi notare da Juicy J e Smoke DZA. Entra in Top Dawg nel 2013 e pubblica un Ep, “Cilvia Demo”, nel 2014 aprendo i tour di ScHoolboy Q e Jay Rock. E’ notevole l’influenza di Kendrick Lamar e di come il Blues ed il BoomBap si fondano molto omogeneamente nelle sue strofe; a differenza del suo primo demo rispetto a “The Sun’s Tirade” è la maggior consapevolezza dei propri mezzi grazie alla quale riesce ad esprimere meglio ed in maniera molto più musica l’esperienze di vita che ha vissuto; quali i proprio problemi riguardanti le dipendenze da Xanax ed Alcol. Il suo ultimo progetto vede le collaborazioni di notevoli talenti della Top Dawg, e non solo, come appunto Kendrick Lamar, Jay Rock, SZA, Syd Tha Kyd dei The Internet, Hugh Augustine, SiR, Zacari, Deacon Blues e Kari Faux.

5. Dj Gruff & Tony Tarantino – Cose difficili (Tributo ai Casino Royale) #Alicissima10:

Sandro Orrù, in arte Dj Gruff, fa incontrare il suo canto sfattanziato sulle magiche note di Antonio Tarantino, orgoglio musicale italiano, dando nuova luce ad un pezzo del suo precedente gruppo; i Casino Royale. Brano inedito estratto da uno dei suoi mixtape che periodicamente vede l’uscita sul web, questa volta non è più “Svarionissima” ma “Alicissima”; già nota per il pezzo “La Mista”.

 

Nicholas Zomparelli

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy