Cookie Policy

I Clippers battono la PGS trascinati da Vancini

by • 10 Aprile 2019 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)88

Prima Divisione Girone C

Vis Clippers – PGS SMILE FORMIGINE 60 – 47

(20 – 10; 23 – 25; 40 – 36)

 

Vis Clippers: Barbieri 7, Andolfo (cap.), Chendi 1, Bartoletti 12, Montalegni 5, Alese 9, Vancini 22, La
Pusata, Bonzagni 3, Rusticelli 1, Cazzoli, Galeotti. All.re Rusticelli, vice Poppi.

PGS Smile Formigine: Lerario 6, Galloni F. 5, Gibellini 2, Di Casola, Gibertoni (cap.) 9, Jerez, Bonara 8,
Brugioni, Miana 8, Galloni A. 6, Danelli 3. All.re Baldi.

Arbitri: Simoni Antonio, Capozzi Enrico.

 

Ultima partita tra le mura casalinghe per i Clippers matematicamente fuori dai playoff; gli ospiti sul campo
giallo del Polo Scolastico Archimede sono i ragazzi del PGS Smile Formigine.
La partita inizia bene per i padroni di casa che si presentano con tanti centimetri difficili da superare nella
propria metà campo e un gioco offensivo ben oliato che produce subito 20 punti (8 di Vancini e 5 di Alese).
Formigine, al contrario, fatica ad entrare in partita e si presenta in attacco quasi unicamente con Bonara, il
quale mette a referto tutti gli 8 punti della sua partita nel primo quarto. Unico neo di questi primi 10 minuti
è l’infortunio di Rusticelli che dopo pochi minuti sul campo finisce anticipatamente la sua partita a seguito
di una contusione al ginocchio.
Inaspettatamente la seconda frazione di gioco è totalmente diversa dalla prima. I Clippers entrano in
campo solo fisicamente, inscenando forse il peggior quarto dell’anno, smettendo di giocare coralmente e
segnando soltanto 3 punti. Formigine, al contrario, sale in cattedra e punticino dopo punticino riesce ad
essere in vantaggio di due lunghezze all’intervallo lungo.
Durante la pausa il discorso di coach Rusticelli non dev’essere stato dei più leggeri ma proprio per questo i
volti dei Persicetani sono totalmente diversi al rientro in campo e l’intenzione dei padroni di casa è quella di
ristabilire la propria superiorità. La zampata ai danni della PGS arriva immediatamente e questa volta gli
artefici sono Barbieri e Bartoletti con 6 punti segnati nel terzo quarto per ognuno. Gli ospiti non riescono a
contenere e dopo i primi 30 minuti di gioco lo svantaggio è di 4 punti. Da annotarsi il parapiglia tra La
Pusata e Galloni A. a gioco fermo, nei minuti finali del quarto, che porta l’espulsione dei due più quella di
Bonara.
L’ultimo periodo riprende da dov’era finito il terzo e la Vis consolida il vantaggio, guidata uno strepitoso
Vancini (13 punti nel quarto) che chiude la partita con 22 punti segnati e 14 rimbalzi. La partita si conclude
senza colpi di scena con le due squadre divise da 13 punti.
Per l’ultima partita di campionato la Vis sarà ospite a Vignola per giocarsi il quinto posto. Tuttavia Vignola,
con la vittoria ai danni della Pallavicini, può ancora sperare nei playoff e perciò venderà cara la pelle.
Formigine, invece, giocherà l’ultima a Carpi.

 

Giovanni Andolfo

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy