Cookie Policy
CUS Parma

Il CUS allunga la stagione: vinta la bella con Campagnola

by • 30 Aprile 2019 • Promozione, TimeOutComments (0)42

Promozione PLAY OFF “A-B” Ottavi di Finale GARA 3

CUS Parma – BASKET Campagnola Emilia 69 – 55

(23-17; 15-12; 13-6; 18-20)

 

CUS Parma
Manuto 9; Furia n.e.; Pattini (K) 11; Franchini 10; Schianchi; Parizzi F. 9; Carretta 2; Petiziol 2; Lezzerini 9; Cornacchione 10; Marzo 4; Chezzi 3. All.re: Marcucci

BASKET Campagnola Emilia
Lucchini 8; Fregni 8; Piuca R. 9; Gelosini (K) 4; Parmiggiani 3; Soccetti 4; Sacchi; Rustichelli 12; Carnevali n.e.; Bigliardi n.e.; Torreggiani 2; Bartoli 5. All.re: Carpi

Arbitri: Vecchio e Giacomazzi

 

Non voleva uscire e l’ha dimostrato coi fatti. Il Cus Parma fa sua la bella contro l’ostica Campagnola Emilia, arrivata al Campus per vendicare le ultime uscite stagionali, arrivate proprio per mano del Cus. Una partita controllata dall’inizio alla fine per la squadra di coach Marcucci, che ha messo in campo grinta e concentrazione, concedendo poco e niente ai tre giocatori che più di altri avevano fatto male in gara 2, ovvero: Lucchini, Piuca e Rustichelli. Una vittoria di squadra, come confermato dai tabellini, ma anche dal grado di coinvolgimento di tutto il roster.
La partita
Come detto il Cus parte concentrato, lasciando agli avversari solo canestri difficili o qualche conclusione estemporanea. Finite queste, Campagnola fatica a trovare la via del canestro, ma soprattutto a tenere il ritmo del Cus, che oltre a trovare buone conclusioni da sotto, riesce a spezzare la gara con una serie di rubate che lasciano senza fiato gli avversari (emblematico un uno due di Franchini, finalmente tornato in forma dopo l’infortunio di un paio di mesi fa). Il Cus non molla la presa e nel secondo quarto riesce ad allungare ancora, nonostante i problemi di falli di Lezzerini, che costringono coach Marcucci a chiamare in causa prima del previsto anche il giovane Schianchi, che buttato nella mischia si cala subito nel clima playoff piazzando una stoppata feroce su Lucchini. Il primo tempo si chiude con il Cus avanti di 8. Al rientro dagli spogliatoi gli universitari aprono in due la gara, affidandosi all’esperienza dei suoi veterani ed alla aggressività in difesa. Campagnola non si rialza più, nel quarto periodo, nella seconda parte, prova un sussulto, ma è solo un rilassamento dei padroni di casa, che giovedì affronteranno una delle favorite del campionato, Reggiolo.
MVP: CUS Parma (tutta la squadra)

 

Stefano Manuto

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy