Cookie Policy
Fiorano 2017-2018

Il Fiorano pareggia contro Castelfranco (1-1)

by • 1 Ottobre 2017 • A.C. Fiorano, ConcretaCalcioComments (0)590

Campionato di Eccellenza Girone A

A. C. Fiorano – Virtus Castelfranco 1-1

Marcatori: Martina (C) al 39° pt, Zamble al 39° st.

 

Fiorano: Bonadonna, Costa, Hajbi, Alicchi (Di Costanzo 34° st), Saetti Baraldi, Budriesi, Tardini (Ferrari 37°st), Baldoni (Algeri 23°st), Leonardi (Zamble 10°st), Ansaloni (Canalini 44° st), Rizzo. A disp: Briglia, Barbati. Allenatore: Fontana

Castelfranco: Gibertini, Hasanaj (Serafini 28° st), Laruccia, Teocoli, Girelli, Caselli, Macchiaroli, Pane (Morena 35° st9, Formato (D’Este 23°st), Valim De Araujo, Martina (Sacenti 17°st). A disp: Pagani, Campobasso, Morena, Sorrentino. Allenatore: Cristiani

Arbitro: Gambuzzi da Reggio Emilia. Collaboratori: Ritorto e Canale.

Ammoniti: Leonardi, Saetti Baraldi, Rizzo, Hajbi (F). Espulsi: Formato (C) per proteste dalla panchina

 

 

Un Castelfranco in cerca di conferme sbarca al Ferrari cercando il bottino pieno contro il Fiorano, autore di un buon avvio di campionato. Ne viene fuori una partita maschia, bella e giocata a ritmi vertiginosi. Gli ospiti partono subito forte sfruttando l’agilità del frizzante Macchiaroli, che già al secondo minuto costringe Bonadonna al tuffo per sventare un pericoloso diagonale dal limite. Lo stesso Macchiaroli all’11° prova a piazzarla di testa su schema da fallo laterale ma non imprime la forza necessaria. Il Fiorano risponde al 13° con un destro dai trenta metri di Saetti Baraldi che finisce di poco alto. Il Castelfranco decide allora di alzare il pressing e si stabilisce costantemente nella metà campo del Fiorano rendendosi però pericoloso solo al 29° con una punizione di Valim de Araujo parata in due tempi da Bonadonna. Il Fiorano piano piano si riorganizza e torna alla conclusione con un destro dal limite di Rizzo bloccato da Gibertini al 32°. Nel momento migliore dei padroni di casa è però il Castelfranco a trovare il gol con Martina che al 39° parte dalla trequarti, scambia con Vadim de Araujo e dopo essersi infilato tra i centrali trafigge Bonadonna di sinistro. Il duello si rinnova due minuti dopo, ma questa volta il portiere fa buona guardia sul velenoso destro dal limite dell’attaccante.

Dopo l’intervallo il Castelfranco rientra deciso a chiudere il match e dopo pochi secondi sfiora il raddoppio con una pregevole girata di Formato che esce di un soffio. Il Fiorano risponde in contropiede: Ansaloni dopo una serpentina viene atterrato al limite, l’arbitro concede il vantaggio ma Rizzo conclude debolmente. Le due squadre a questo punto si fronteggiano a viso aperto e Bonadonna salva ancora i suoi volando su un potente destro di Teocoli. L’ingresso di Zamble da ulteriore slancio al Fiorano e un suo cross taglia pericolosamente tutta l’area piccola al 14° senza esser preso da nessuno. Subito dopo ci provano prima Alicchi con un sinistro dalla distanza fuori di poco e poi Tardini che trova attento Gibertini. Al 29° ci prova anche Ansaloni su invito di Rizzo ma il suo destro non trova lo specchio. Il Castelfranco risponde con una percussione di Valim de Araujo provvidenzialmente stoppato da Costa e poi con D’Este fermato da Bonadonna.

Il Fiorano trova infine un meritato pareggio al 39° con un colpo di testa di Zamble che anticipa i difensori su cross di Di Costanzo. Il Castelfranco non ci sta e al 41° Vadim esplode un sinistro dal limite che Bonadonna alza con qualche apprensione sopra la traversa. Al 42° D’Este sfiora invece l’incrocio dando l’impressione del gol. Il Castelfranco richiede un rigore per un fallo di mani allo scadere ma l’arbitro assegna un calcio di punizione dal limite ed espelle Formato dalla panchina. Bonadonna blocca il tiro conseguente e chiude il match.

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy