Cookie Policy
Bellaria

Importante vittoria per Bellaria

by • 14 Aprile 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)37

Serie D

BELLARIA BASKET 78-70 PGS WELCOME

(14-20, 31-36, 54-61)

 

BELLARIA: Mazzotti, Benzi 20, Galassi 11, Tassinari 20, Foiera 16, Demaio 4, Gori 2, Maralossou 1, Tongue 3, Distante, Sirri, Malatesta 1. All.: Domeniconi

WELCOME: Lelli 4, L. Lamborghini 10, Credi 13, Bernardini 3, Guerra, Sabbioni, S. Lamborghini 2, Giuliani, Coucerio 8, Martelli 16, Orlandi 5, Venturoli 9. All.: Roveri

ARBITRI: De Santis e Rizzo

 

Importante successo per il Bellaria Basket, che dopo aver rincorso Welcome per quasi tutta la gara, rimonta nel quarto periodo e vince 78-70. Rimangono così vive le speranze dei biancoblu, che in caso di un’improbabile, ma comunque possibile sconfitta di Argenta contro l’ultima, e già retrocessa, Progresso Happy Basket, con una vittoria in trasferta a Budrio festeggerebbero la promozione diretta: in caso contrario, saranno playoff. Decisivi, nella vittoria bellariese, Tassinari e Benzi, con un ‘ventello’ a testa: in doppia cifra anche Foiera e Galassi, rispettivamente autori di 16 e di 11 punti.
Partono però male i padroni di casa, i bolognesi sono motivati e aggressivi e scappano subito sul 5-16: Mazzotti dopo l’ennesimo contatto non fischiato commette un antisportivo, per poi essere espulso per proteste dopo nemmeno 5’ di partita. Bellaria prova a reagire con Galassi e Foiera, ma PGS ne ha di più e così chiude il primo periodo avanti 14-20. I sei di Credi lanciano gli ospiti sul +12, Bellaria trova punti da Gori, Tongue e Maralassou, per poi pareggiare a quota 31 grazie ai canestri di Tassinari e di Benzi. Welcome però è ampiamente in partita e riesce a portarsi negli spogliatoi avanti 31-36.
Dopo la pausa sono i bolognesi a farsi ancora preferire, il Bellaria fatica a rientrare e scivola anche sul -14, poi Tassinari e un prezioso Demaio dimezzano il gap, con il terzo quarto che si chiude sul 54-61.
L’ingresso in campo di Distante dà energia ai padroni di casa, Benzi e Tassinari bruciano la retina e con i due del capitano i biancoblu sorpassano sul 65-64. I canestri di Foiera e di Galassi, assieme alla quinta bomba della serata di un caldissimo Benzi scavano il solco definitivo, PGS non riesce più a rientrare e Bellaria vince in rimonta 78-70.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy