Cookie Policy

Impresa Fiorenzuola: Cade l’imbattuta capolista Rinascita Basket Rimini

by • 7 Gennaio 2019 • Serie C Gold, TimeOutComments (0)89

Serie C Gold 

Rinascita Basket Rimini – Pallacanestro Fiorenzuola 1972  75-77

(12-19; 31-40; 48-65; 75-77)

 

Rinascita Basket Rimini: Vandi ne; Bianchi 4; Pesaresi; Moffa 7; Ramilli 3; Rivali 7; Bedetti L. 8; Guziur ne; Bedetti F. 22; Chiari ne; Saponi 5; Broglia 19. All. Bernardi

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 10; Sichel 6; Fellegara; Zucchi ne; Cunico 3; Dias; Colonnelli 19; Sprude 15; Marletta; Lottici M. 11; Yabre 5; Sabbadini 8. All. Lottici S.

 

Nel PalaSport Flaminio di Rimini gremito di oltre 1800 spettatori, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 fa visita alla capolista imbattuta Rinascita Basket Rimini.
L’avvio di gara è a basse percentuali per entrambe le squadre: il canestro in allontanamento di Galli sblocca i gialloblu che vengono investiti dai peluches per l’iniziativa benefica del Teddy Bear Toss.
Bedetti F. e Broglia provano a mostrare i muscoli per il 6-2 al 5′, ma Fiorenzuola ha la faccia giusta in campo, e con sagacia Yabre sfrutta l’assist di Galli per l’8-8 al 7′ appoggiando al tabellone.
La difesa fiorenzuolana è di grande qualità e la capolista sembra accorgersi dell’inizio importante dei ragazzi di coach Lottici S., tanto che dopo le triple di Galli e Cunico coach Bernardi decide di chiamare un timeout pieno sul 10-17 al 9′.
Sprude giganteggia sotto le plance, e converte il canestro che chiude il primo quarto su un 12-19 che fa tanto morale in casa gialloblu.
In uscita dalla panchina Sabbadini e Colonnelli confezionano un break di 0-7 che porta Pallacanestro Fiorenzuola al massimo vantaggio sul +14 al 12′. 12-26.
Bedetti L. e Bianchi provano di grande esperienza, complice anche le numerose stagioni in serie superiori, a rovistare nelle pieghe della partita, provando a ricucire lentamente il gap.
Fiorenzuola forza anche qualche palla persa di troppo, ma solo per grande vivacità, riuscendo a trovarsi grazie a 2 tiri liberi di Sprude sul 19-31 al 16′.
Bedetti F. conquista diversi tiri liberi convertendoli ad alta percentuale, e Rimini riesce in un amen a riportarsi sul -5 grazie al tiro in sospensione ancora di Bedetti F. su assist di Bianchi. 30-35, e timeout in casa fiorenzuolana.
Colonnelli sulla sirena di fine secondo quarto fa esplodere il nugulo di appassionati gialloblu arrivati in Romagna per il 31-40 con cui Fiorenzuola chiude un primo tempo di enorme spessore.
Tutti si aspettano una Rimini furente al rientro dall’intervallo, ma Fiorenzuola inizia da dove aveva terminato, con Sprude e Lottici M. a collezionare il minibreak iniziale di 0-5 in poco più di un minuto.
Rinascita Basket Rimini colleziona un controbreak di 9-0 dimostrando di avere grandi bocche da fuoco, ma quella che si vede è una Fiorenzuola scoppiettante.
3 triple di fila (2 di Colonnelli, 1 di Lottici M.) danno un vero e proprio schiaffo alla capolista, che al 27′ si trova sul 43-56.
I padroni di casa provano a rimanere aggrappati alla partita con tutte le loro forze, ma sono altre 3 triple di Sichel, Lottici M. e Galli a chiudere il quarto con un esaltante 48-65 in favore di Fiorenzuola.
L’ultimo periodo inizia con ancora Colonnelli a castigare da 3 punti con un tiro ben contruito: la capolista è in ginocchio, 48-69 al 32′.
Rinascita Basket Rimini di puro orgoglio e rabbia cestistica infila un parziale di 8-0 facendo segnare 4/5 del quintetto, ritrovandosi a -13 al 35’sul 56-69.
Fiorenzuola sembra un pelo stanca nel finale di gara, avendo giocato 36 minuti di grande intensità.
Rimini sogna la clamorosa rimonta, dimostrandosi una squadra di assoluto valore, e con Broglia infila un altro 5-0 di break per il 61-69 al 37′.
Sprude prova a metterci una pezza con 4 punti personali consecutivi, ma Rinascita Basket Rimini prova fino in fondo a rimontare in modo clamoroso, arrivando con Bedetti L. e Broglia al -5 del 68-73 a 70 secondi dalla fine.
Sono minuti di sofferenza per i tifosi di Pallacanestro Fiorenzuola 1972, ma forse è addirittura più bello il finale, con i liberi di Sprude e Colonnelli che fanno gioire la panchina gialloblu.
I gialloblu sbancano il PalaSport Flaminio, infliggono a Rinascita Basket Rimini la prima sconfitta stagionale e compiono una vera e propria impresa pronosticata da pochissimi negli ultimi mesi. E’ 75-77!

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy