Cookie Policy

Impresa sfiorata per lo Sportinsieme: Savena resta capolista

by • 15 dicembre 2015 • HandballComments (0)1146

 

Campionato Regionale di Pallamano Maschile – Serie B

Sportinsieme – Pallamano Savena 23 – 24

 

I tabellini

Sportinsieme: Giovannini, Cocchi,  Buonansegna 1, Lentisco 1, Esposito, Id-Ammou Y. 3, Vandini 1, Vezzelli 1, Sghedoni A. 9, Locci, Giaquinto 2, Siracusano(K) 5, Id-Ammou I., Catalano.  All. Maffei Stefano

Savena: La Guardia, Calzolari, Frabetti 2, Cremonini 5, Valli 3, Bellina 2, Bazzani, Marsigli, Paradivino 1, Banzi 1, Dragotta 6, Paltrinieri, Marafioti 1, Vita Finzi. All. Pesaresi Franco

Parziali:  8-12; 23-24.

Ammoniti/Esclusioni: Sportinsieme 3/5; Savena 3/6.

Arbitro:  Castro (BO)

 

 

sportinsiemesavena1Nel big match della 5a giornata, allo Sportinsieme non riesce lo sgambetto ai danni della capolista Pallamano Savena: finisce 23-24, con quel minimo scarto che fa bruciare la ferita sia per come è maturata la sconfitta che per l’occasione persa di rimanere attaccati al gruppo di testa. Una partita palpitante ed intensa, maschia e concitata, nella quale solo la maggiore esperienza degli ospiti nei minuti finali è stata decisiva.

La parte iniziale dell’incontro registra due squadre contratte, entrambe troppo attente a controllare l’altra più che a mettere in piedi il proprio passo gara. Per i primi 13′ è comunque lo Sportinsieme che si mantiene avanti nella conta dei gol, lasciando ai felsinei quell’affanno quantomeno temporaneo di pareggiare i tabellini. Ci si studia appunto, ma lo Sportinsieme finisce con l’addormentarsi sui libri: dopo 7 minuti col punteggio inchiodato sul 7-8, al 28′ la Pallamano Savena prova a fare la lepre e mette a referto un break di 0-4, ringraziando ed approfittando di alcune debolezze difensive ed errori in fare di impostazione della formazione di casa. La sirena suona con Younes Id-Ammou che va ad addolcire il divario con il gol del momentaneo 8-12.

Negli spogliatoi coach Maffei fa sentire tutto il suo disappunto, ed i suoi rientrano in campo con tutto un altro piglio: al gol iniziale di Cremonini (8-13), risponde il giallonero Sghedoni, che si carica di cuore e responsabilità per le speranze di rimonta locale; il cronometro segna 36′, e la partita è già riaperta: se da una parte i terminali offensivi ospiti vanno a cozzare contro la muraglia difensiva ben diretta dal capocantiere Vandini, in attacco ancora Sghedoni, nelle vesti di ammiraglio del vascello Sportinsieme, non spreca e non perdona, trascinando la ciurma locale al gol del 14-15. Il PalaRavazzini diventa una bolgia. Il Savena sembra frastornato, presto-detto coach Pesaresi chiede time-out. La musica però non cambia perchè, dopo qualche minuto di botta e risposta, sono ancora i padroni di casa a fare la partita, questa volta con un parziale di 3-0, che li porta in vantaggio sul 19-18. I bolognesi non si danno per vinti, si ricompattano, e si rifanno avanti, non volendo dare affatto segno di mollare la presa (19-20). Nel frattempo la panchina locale si infuria con l’arbitro, recriminando il rosso diretto dopo che il portiere La Guardia ferma fuori dalla propria area uno Sghedoni lanciato in contropiede. Gli animi si accendono, ma è il Savena ad approfittarne: al 52′ il gap tra le due squadre si fa importante, tanto che Dragotta farcisce la sua bella prestazione con il gol del 20-24, rete che, a questo punto del match, sembrerebbe avere la forma di una pietra tombale sull’incontro. Sembrerebbe, appunto, perchè dalle parti di Castellarano non c’è nessuna voglia di mollare l’osso anzitempo: coach Maffei getta nella mischia anche Vezzelli, il quale entra impetuoso in partita, permettendo di accorciare fino al 22-24. Palla al centro, Savena attacca gli spazi e si procura un rigore: se ne incarica Cremonini, ma Giovannini lo ipnotizza; sul successivo capovolgimento di fronte, altro rigore, ma per lo Sportinsieme: Siracusano non sbaglia, 23-24, e manca 1’30” al termine. Il PalaRavazzini scatta tutto in piedi. I felsinei cercano di gestire il pallone fino all’ultimo, Dragotta si prende la responsabilità, ma Giovannini chiude ancora. Mancano 14” per l’assalto finale dei castellaranesi; coach Maffei si sbraccia richiedendo l’attenzione dell’arbitro per il time-out ancora a disposizione, ma invano, ed il tempo scorre fino alla sirena conclusiva con un tiro senza troppe pretese di Id-Ammou. La partita finisce 23-24 per il Savena, con il forte rammarico e la rabbia di uno Sportinsieme che non è riuscito ad approfittare della ghiotta occasione di fare suoi i 3 punti.

Che non fosse un incontro facile, si sapeva già in partenza; che ce la si potesse giocare, se lo auspicavano tutti. Così è stato in effetti, tanto cuore, tanta tenacia sì, ma da sole non bastano: come successo a Ferrara, anche sabato i ragazzi di coach Maffei hanno messo in campo una convincente prestazione, macchiata, bisogna dirlo, da un primo tempo in sordina nel quale hanno accumulato un passivo più che evitabile; dati alla mano, non è possibile impostare un’abituale rimonta – per quanto gradita – sempre nella seconda frazione, soprattutto contro formazioni attrezzatissime e rodate che hanno dalla loro quell’esperienza di saper gestire in un modo o nell’altro il risultato. Certo, malgrado la sconfitta, lo Sportinsieme ne esce comunque “vincitore”, ma occorre riflettere e rimediare a queste lacune, colpendo quando c’è colpire, difendendo quando c’è da difendere, e rendendo, di conseguenza, sempre più ininfluenti pure quegli errori arbitrali che, per quanto grossolani, possono sempre essere dietro l’angolo.

Ora spazio alle feste natalizie per ricaricare pancia e batterie, con la speranza che l’anno nuovo sia carico di soddisfazioni come quello appena trascorso.  Buone vacanze a tutti!!

 

Luca Giovannini

 

 

RISULTATI:

Handball Carpi – Ferrara United = 24-48

Pallamano Arci Uisp Ravarino – Rapid Nonantola = 20-23

Marconi Jumpers – Romagna Handball = 25-27

Sportinsieme – Pallamano Savena = 23-24

Secchia Rubiera – Handball Faenza = 27-27

 

CLASSIFICA:

classifica

 

 

 

 

 

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy