Privacy Policy

Inter-Sassuolo 1-2: le parole di Iachini e Spalletti

by • 13 maggio 2018 • evidenza, NeroVerde, news, U.S. SassuoloComments (0)589

Beppe Iachini arriva in sala stampa a San Siro senza voce, dopo una vittoria meravigliosa dei suoi: “E’ una soddisfazione grande questo risultato, leggere certe dichiarazioni in settimana non è stato bello, noi abbiamo lavorato, fatto dieci risultati utili nelle ultime undici partite. Questo non riguarda Spalletti, i giocatori e la società, che sono seri. Ma le dichiarazioni lette parlavano di un Sassuolo fatto di persone non serie. E invece abbiamo fatto una buona partita, come ne abbiamo fatte altre, abbiamo dato continuità al lavoro, grande rincorsa, siamo cresciuti tanto, nonostante gli infortuni e le problematiche.
Col Milan era la terza partita in una settimana, con diversi indisponibili, non avevamo la forza di fare di più, ci siamo difesi bene, ma abbiamo sofferto tanto nel finale con ragazzi che avevano dato tutto. Oggi eravamo in buona condizione psicofisica, devo fare i complimenti ai miei ragazzi per quello che hanno fatto contro una grande squadra.
All’inizio anch’io ho fatto il 4-3-3, poi abbiamo avuto la partenza di Cannavaro e Gazzola, poi si sono infortunati Lirola e Goldaniga e ho dovuto variare, Berardi e Politano hanno dato grande disponibilità, un giocatore sa essere grande se sa affrontare diverse situazioni, e loro hanno dimostrato di essere attaccanti veri. Berardi ha fatto gol oggi, ma come partecipazione, impegno avrebbe meritato qualcosa in più.
E’ questo che voglio, sono venuti qui con grande personalità, sono giovani che hanno ancora tanto da imparare ma la strada è quella giusta, fanno ancora degli errorini, ma è normale.
Ora non mi interessa il futuro, ci siederemo a un tavolo e io e la società parleremo. Io ho vissuto qui in questi mesi con un ottimo rapporto con tutti, dalla squadra alla società, a fine stagione vedremo, quello che dovevo fare l’ho fatto, sono felice di aver ripagato la fiducia di Squinzi, Carnevali e Angelozzi”.

Luciano Spaletti non nasconde l’amarezza per la sconfitta col Sassuolo: “Purtroppo è un risultato pesante. Magari in maniera un po’ disordinata, però la partita l’abbiamo fatta. Non siamo stati bravi a fare le scalature in avanti, le loro due punte si abbassavano molto e non riuscivamo mai a strappar loro palla subito, quindi si doveva correre tanto. Ma sotto l’aspetto delle occasioni create e della supremazia abbiamo fatto molto bene. Abbiamo sbagliato molti gol e concesso troppe ripartenze, concesso perchè sono stati bravi loro, perchè Politano e Berardi sono questi due giocatori qui. Il Sassuolo è venuto qui motivato, senza tensioni, alla prima partita in cui era libero di testa ha rifatto vedere il buon calcio che ha sempre fatto vedere, loro sono stati bravi a capitalizzare gli episodi che son capitati. Poi noi ci siamo innervositi, non siamo stati puliti nelle scelte, ma la squadra ha messo in campo un orgoglio e una voglia, pur sbagliando, che sono da applaudire.”

 

Stefano Accardo

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy