Cookie Policy
Crosariol Piacenza

La Bakery compie il miracolo: Fortitudo battuta

by • 3 Dicembre 2018 • Serie A/2, TimeOutComments (0)99

Serie A2 EST

Bakery Piacenza 78 – 72 Fortitudo Bologna

(14-17; 37-40; 61-60)

 

Piacenza: Castelli 7, Green 17, Perego 8, Cassar 1, Guerra, Pederzini 10, Crosariol 7, Pastore 3, Voskuil 25, Bracchi, Buffo. All. Di Carlo

Bologna: Sgorbati 3, Cinciarini 11, Mancinelli 7, Franco NE, Benevelli 8, Leunen 17, Simon NE, Venuto 3, Rosselli 9, Fantinelli 6, Pini, Hasbrouk NE. All. Martino

 

La Bakery compie l’impossibile. Durante 40 minuti di fuoco, contro la regina del girone est, i biancorossi sfornano una prestazione mostruosa ribattendo colpo su colpo e portandosi a casa una vittoria tanto pesante quanto importante. Tre doppie cifre per coach Di Carlo: Pederzini, Green e Voskuil.
E’ Marques Green a dare il benvenuto alla Fortitudo con la bomba che sblocca il tabellino. La truppa di Martino si mette immediatamente al lavoro e, con un parziale di 10-0 firmato da Leunen e Benevelli fa capire le proprie intenzioni bellicose. Prontissima la reazione biancorossa che con l’energia di Perego e la prima bomba di Voskuil ritrova il -3 a fine periodo.
Cinciarini, Pini e Rosselli aggrediscono la ripresa delle operazioni e la Fortitudo scappa sul +9 (16-25). Pastore sgancia la bomba, ma Leunen (9) rispedisce i sogni di rimonta al mittente con il canestro del +11. Nel momento di maggior difficoltà Piacenza risorge, e lo fa grazie alla vena realizzativa del proprio numero 20. Alan Voskuil (12), molto silenzioso fino a quel momento, conduce i suoi fuori dal guado e, con una splendida sequenza, tiene la Bakery collegata al match.

Pini e Cinciarini rientrano dagli spogliatoi con la faccia di chi vuole i due punti. Green risponde immediatamente e siamo sul 43-49. Crosariol trova il primo canestro dal campo e dopo soli 3’ del terzo parziale, l’equilibrio regna sovrano. Al 27’ i biancorossi trovano addirittura il vantaggio: Pederzini con una magia segna il 55-53. Il finale scorre su un filo sottilissimo, ma sono bravi i ragazzi di coach Di Carlo a mantenere la leadership.

Il quarto ed ultimo parziale scorre via liscio dopo la bomba di Benevelli. Leunen prova a lanciare la volata finale, ma è bravissimo Pederzini a tenere la ruota. Negli ultimi 3’ la Bakery è semplicemente perfetta: lascia a Bologna solamente 2 punti segnati e in attacco cavalca l’onda lunga di Alan Voskuil. Una tripla inspiegabile di Castelli manda i titoli di coda sulla partita.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy