Cookie Policy

La Bakery si ferma a Jesi

by • 31 Gennaio 2019 • Serie A/2, TimeOutComments (0)69

SERIE A2

Termoforgia Jesi – Bakery Piacenza 96-87

(26-32; 47-48; 69-74)

 

Jesi: Kouyate NE, Dillard 20, Knowles 19, Mascolo 13, Baldasso 10, Santucci NE, Rinaldi
5, Maspero 8, Valentini NE, Mwananzita NE, Totè 21, Lovisotto. All. Cagnazzo

Piacenza: Castelli 16, Green 12, Perego 11, Cassar NE, Guerra 2, Crosariol 8, Pastore 10,
Voskuil 28, Bracchi NE, Buffo NE. All. Di Carlo

 

La Bakery non trova continuità lontano dal PalaBakery e si vede sconfitta in terra
marchigiana. Dopo una guerra di canestri durata 30’, i biancorossi perdono lucidità nel
finale e cedono il passo alla Termoforgia.
Inizio scoppiettante all’UBI Banca Sport Center. Green, Voskuil e 5 punti filati di Andrea
Pastore costruiscono la prima fuga Bakery sul 3-10. Il massimo vantaggio (3-13) timbrato
da Voskuil poco dopo fa svegliare la Termoforgia. Dillard, Maspero e i 4 di Totè
restituiscono il break e danno il via a 5’ di puro spettacolo per gli spettatori. Con il 65% da
una parte, il 52% dall’altra e le difese che non timbrano il biglietto, il tabellone lievita fino al
26-32.
Secondo periodo che per i primi 90” non fa vedere canestri. Il pubblico quasi non ci crede,
e infatti i biancorossi tornano subito al lavoro. Castelli (10) segna il piazzato che sommato
alle bombe di Green porta la Bakery sul nuovo massimo vantaggio (+12). I padroni di casa
non ci stanno e, nonostante 2 punti nei primi quattro minuti, tornano sotto. Il classe 97’
Totè si allaccia le scarpe e la sua energia trascina tutti i compagni che con un ottimo finale
di periodo tornano a -1.
Esce fortissimo Jesi dalla pausa lunga cavalcando un solido Knowles. Il nuovo arrivato e
Maspero mettono insieme un parziale da 15-7 che proietta i padroni di casa in vantaggio di
7 lunghezze. La Bakery ha 7 vite e subitamente reagisce: Crosariol, Green e Voskuil
pareggiano la contesa sul 62-62. I parziali vanno e vengono, e nel finale di periodo ne
arrivano altri due. Dapprima Mascolo e Dillard mettono il naso davanti, ma subito dopo
Green e Voskuil riportano in testa i biancorossi.
L’avvio del 4 o periodo è tutto targato Piacenza. Castelli e l’ennesima bomba di Voskuil (28)
proiettano i biancorossi a +7, sul 73-80. A quel punto Jesi sale di tono e
contemporaneamente la truppa di coach Di Carlo crolla. Mascolo, Totè (21) con la bomba
di Kevin Dillard infrangono i sogni biancorossi e regalano la vittoria a Jesi.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy