Privacy Policy
a firza di amare martin luther king

La forza di amare – Martin Luther King

by • 15 ottobre 2017 • ConcretaBook, evidenza, newsComments (0)245

a firza di amare martin luther kingMartin Luther King, nato il 15 gennaio 1929 ad Atlanta, capitale della Georgia, è il leader dellAssociazione per il progresso della gente di colore.

Conseguite le lauree di teologia e filosofia, gli venne affidato nel 1954 il ministero pastorale di una Comunità Battista di Montgomery, nellAlabama.

Quando scoppiarono i primi incidenti fomentati dallodio razzista, egli si eresse a difensore dei diritti civili della sua gente ideando una Lega cristiana del Sud, per la quale promosse dimostrazioni pacifiche e pubblici convegni.

Nel 1964 Marthen Luther King ha vinto il premio nobel per la Pace e, coerentemente alla sua politica pacifista, ha destinato i fondi alla lotta per luguaglianza, sempre con nuovi obiettivi da perseguire: sollevare i neri dai ghetti delle grandi città, rendere le loro condizioni più umane, combattere la segregazione negli uffici, nei negozi, nei ristoranti.

Nelle pagine dellopera La forza di amare è chiara la sua formazione come predicatore ed è altrettanto levidente la straordinaria capacità di rispondere alle domande più pressanti del suo tempo, e non solo; questo libro infatti risponde a una comune ansiosa richiesta interiore in modo schietto, profondamente semplice ed ispirato, tutto da meditare.

Luomo che aveva un sognomorirà circa cinque anni dopo la pubblicazione di La forza di amare. Tra le pagine emerge un completo sistema di vita morale: un pensiero illuminato dalla dottrina cristiana dellamore operante attraverso la non-violenza.

Non parliamo di bei discorsi, ma di una testimonianza portata avanti con la propria vita da un uomo che credeva nellAmore. Ogni difficoltà o problema, ci spiega, possono essere risolti solo se siamo saldi nella nostra scelta damore, solo se non lasciamo che la paura e la violenza prendano il sopravvento.

Quello di King è un messaggio spirituale ricco di nobili intenti, di doveri da rispettare, e, primo fra tutti, lobbligo morale del cristiano di alimentare la speranza di una futura totale integrazione nel genere umano. Questo perché la vera fratellanza di Cristo è amore puro, non già una sterile imposizione di tolleranza. La speranza quindi non è rassegnazione o attesa passiva, ma una forza concreta di rinnovamento e riscatto, tesa a sconfiggere pessimismo e spirito di rinuncia.

Molto efficace a questo riguardo è la profonda concezione della vita, intesa dallautore in tre dimensioni: nella profondità come amore di se stessi, nellampiezza come amore del prossimo, nellaltezza come amore di Dio.

 

Di seguito alcuni stralci dellopera:

 

  • Una mente robusta e un cuore tenero

La persona di mente acuta esamina sempre i fatti prima di giungere alle conclusioni; in breve, giudica dopo; la persona di mente ottusa giunge ad una conclusione prima ancora di avere esaminato il fatto; in breve, pre-giudica, ed è vittima dei pregiudizi. Il pregiudizio razziale è basato su timori, incomprensioni e sospetti privi di fondamento

 

  • Un non-conformista trasformato

Il non conformismo di per sé non contiene alcun valore di salvezza e può rappresentare in certe circostanze poco più che una forma di esibizionismo. Lapostolo Paolo ci offre una formula per un non conformismo costruttivo: trasformatevi mediante il rinnovamento della vostra mente.

 

  • Dellessere un buon prossimo

l samaritano possedeva anche un altruismo eccessivo [] Il vero altruismo è più della capacità di essere pietosi: è la capacità di simpatizzare [] la simpatia nasce dalla premura per un particolare essere umano bisognoso che giace nellangolo della strada della vita.

 

  • Amore in atto

Il perdono non è un atto occasionale, è un atteggiamento permanente.

 

  • Amate i vostri nemici

Perdonare non significa ignorare quanto è accaduto o mettere unetichetta falsa su un atto malvagio: significa piuttosto che latto malvagio non rimane più come una barriera che impedisca i rapporti. Il perdono è un catalizzatore che crea latmosfera necessaria per un fresco slancio ed un nuovo inizio. Significa sollevare da un peso, cancellare un debito. Le parole: Ti perdono, ma non dimenticherò mai quello che hai fatto, non esprimono la vera natura del perdono. Certo non si può mai dimenticare, se questo significa cancellare totalmente qualcosa dalla propria mente; ma quando perdoniamo, noi dimentichiamo, nel senso che lazione malvagia non costituisce più un blocco mentale che impedisce una nuova relazione

 

Ogni argomento trattato in queste pagine ci fa riflettere su come amare sia concreto, su come si possaMartin Luther Kinf La forza di amare sceglierlo come nostro modo di vivere anche oggi, nonostante la nostra cultura, la nostra società. Quel che si perde spesso è la speranza e questo porta luomo ad uccidere luccisore, opprimere loppressore, a divenire carnefice, dopo essere stato vittima. Ma la violenza lascia solo una serie interminabile di lapidi alla memoria. Nessuno può affermare che sia mai servita a portare la pace, eppure, nonostante levidenza dei fatti, continuiamo ciecamente a sceglierla. Il contributo di King per la causa della libertà umana ha avuto e avrà certo un peso sempre più rilevante nella vita dei popoli civili. Ecco perché, seppur non troverete questo libro tra gli scafali delle novità”, certamente di innovazione ne ha portata molta e ancora è in grado di farlo. Proprio per questo è ancor più necessario oggi riportare alla luce testi che non rispolverano asettici fatti storici, ma che hanno il compito di rendere vivida la memoria storica. Noi come lettori, invece, abbiamo il dovere di farci cullare da queste parole: Noi dobbiamo unire insieme la prudenza del serpente e la dolcezza della colomba, una mente robusta e un cuore tenero.

 

Rebecca Raguso

 

 

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy