Privacy Policy
Francesco Francia 2017-2018 official

La Francia ferma la rimonta della Fulgor e vince al fotofinish

by • 1 dicembre 2017 • Serie D, TimeOutComments (0)61

Serie D Girone A

F. Francia Pall. – Fulgor Fidenza 70-69

(27-14, 41-29, 60-47)

 

Francia: Galli 13, Perrotta 4, Gamberini 13, Maselli, Ghianda, Masina 10, Barilli Fi. 2, Cuppi ne, Bosi 13, Bavieri 7, Romagnoli 8. All. Benini

Fulgor Fidenza: D’Esposito, Molinari, Moscatelli 17, Jacomino 12, Gaudenzi 3, Vecchio M. 15, Montanari 6, Parmigiani 7, Vecchio P. 5, Poggi, Chiozza ne, Barcaroli 4. All. Olivieri.

Arbitri: Venezia e Pasetti

 

Si torna al Palazola senza tamburi o “tifo” fuori dagli schemi e la Francesco Francia segna ancora un risultato utile dopo le ultime prove positive, ospite la forte Fulgor Fidenza che presenta un discreto vantaggio in centimetri e chilogrammi sotto canestro.

Partenza ottima di Fulgor che straccia una retina da tre con Marco Vecchio e segna da sotto con Moscatelli. Replica Galli per i padroni di casa ma pare chiaro che questa prima frazione non sarà caratterizzata da difese intense, ci sono parecchi buchi e c’è poca pressione, a 5:33 si è già 13-14 per l’ultimo vantaggio ospite stroncato dalla tripla di Romagnoli. Fidenza pasticcia un po’ e Masina si lancia al recupero di un pallone gettato indietro dai ragazzi Giallo/Blu e riesce a servire Bosi che attende sotto canestro: 18-14 a 4:21. Fulgor si blocca completamente grazie alla difesa migliorata dei padroni di casa che recuperano palloni e insaccano due triple ancora con Romagnoli e con Masina. Quest’ultimo prende anche uno sfondamento esaltando il pubblico ed è Bosi ancora da 3 a chiudere il primo quarto sul 27-14.

La breve pausa chiarisce le idee agli ospiti che tornano in campo molto più aggressivi. Piccolo recupero (29-18 a 8:04) ma Zola non ci sta e smette di perdere palloni aumentando nel contempo l’intensità difensiva. A 4:17 si è sul 37-23 e quando mancano circa 3’ all’intervallo lungo, fa il suo esordio Nicola Ghianda, classe ’87, chiamato a dare aiuto al gruppo Bianco/Blu privo dei centimetri e dell’esperienza di Federico Barilli e Riccardo Mazzoli. Il periodo scivola verso la sirena sul 41-29 con pochi sussulti e con Romagnoli col ghiaccio sulla caviglia, per lui partita finita.

Altri riposo e altro rientro forte degli ospiti, due triple con Montanari e Iacomino e 2 punti di Moscatelli riaprono in un attimo la contesa: 41-37. Masina muove il tabellone per Francesco Francia con 2 su 2 ai liberi e Perrotta riporta a + 9 i padroni di casa. Fidenza si arrampica nuovamente a -4 e Galli (nella foto), con uno dei suoi tipici arresto e tiro, a 5:25 segna il + 6 sul 48-42. Zola ci sta mettendo di nuovo la grinta, guidata da Bavieri che porta palla e segna. Marco Vecchio smuove Fidenza con una tripla e sulla sirena Masina prende un fallo che trasforma in punti preziosi con un 2 su 2 dalla lunetta a squadre già in panchina. Ultima pausa sul 60-47.

Ritmi abbastanza tranquilli in questo inizio di ultima frazione, poi Fulgor ci prova con Paolo Vecchio per il -9 ma Zola respinge l’assalto arrivando al +15 sulla segnatura di Bosi grazie all’assist di Gamberini. Qualche imprecisione in attacco della Francesco Francia permette agli ospiti di riavvicinarsi a -10. Fidenza non sfrutta appieno un antisportivo (1 su 2 ai liberi) ma segna da 3 con Gaudenzi portando di nuovo vicine le squadre, 66-60. Iacomino per il -4 poi Bavieri insacca una tripla che fa respirare Zola quando manca poco meno di 1 minuto alla sirena finale. A 32” i locali pasticciano una rimessa dal fondo e regalano il -3 (69-66) agli ospiti. Fidenza sta difendendo molto bene senza fare fallo e Zola ha le mani che tremano. Galli fa 1 su 2 ai liberi e Iacomino da 7 metri blocca il cronometro a 2” sul 70-69. Barilli subisce un fallo e sbaglia il primo libero. Sbaglia volontariamente il secondo impedendo agli ospiti di organizzare un attacco, impossibilitati a chiamare time out e dovendo quindi ripartire dal fondo. L’ultimo tiro si spegne sulla struttura del tabellone dei padroni di casa, dopo aver sorvolato tutto il campo e classifica che sorride nuovamente a Zola Predosa che resta agganciata al trenino delle prime della classe.

Francesco Francia giocherà la prossima ospite di PGS Welcome Venerdì 8 alle 21:15  mentre Fulgor sarà impegnata nel proprio Palasport contro Pallavicini Martedì 12 Dicembre.

 

Paolo Gasparino

 

 

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Tag Articolo:

Related Posts

Privacy Policy