Cookie Policy

La Ghepard vince di misura su Castelfranco

by • 14 Dicembre 2014 • Serie D, TimeOutComments (0)840

 

Campionato di Pallacanestro Maschile Serie C Nazionale Girone D

Pol. Libertas Ghepard – A.D. Basket Pol. Castelfranco 78-75

 

 

I tabellini

Ghepard: Riguzzi 22, Verdi, Nieri 15, Beccaletto 14, Tapia, Tullio 2, Beccari 15, Aldieri, Botteghi 4, Martelli 6. All. Rossi

Castelfranco: Tomesani 13, Coslovi 2, Zucchini 13, Bastoni 5, Tedeschi ne, Tedeschini 14, Del Papa 11, Marzo ne, Parma Benfenati 15, Righi 2. All. Guido Boni.

Parziali: 16-12 ; 18-21 ; 19-22 ; 25-20

Arbitri: Ugolini e Savelli (FC)

Note: 5 falli: Bastoni (CFE). Tecnico: Nieri (GHE)

 

Castelfranco_SerieC_repertorioAncora una sconfitta di misura per il Castelfranco Basket.
La stoicità di coach Boni, in panchina con un febbrone oltre i 38°, non viene premiata dai due punti in classifica, i modenesi escono sconfitti al termine di una sfida giocata sempre punto a punto, senza mai che uno dei due team riuscisse a prender in mano l’incontro.
Parte meglio la Ghepard col duo Riguzzi – Beccari in evidenza, mentre gli ospiti mostrano subito un buon collettivo ma nessun giocatore in serata particolarmente buona. Bastoni litiga coi falli e non riesce a entrare in partita, Parma, ancora a corto di condizione parte bene ma si appanna nel secondo tempo, Tedeschini ha avuto giornate migliori, analogo discorso per bomber Zucchini, che va sì in doppia cifra ma tirando 4/16 dal campo con 3/12 dalla lunga.
Nei quarti centrali la truppa biancoverde mostra le cose migliori trovando un effimero vantaggio di 6 punti in avvio di terzo quarto, ma Ghepard torna subito vicina e si arriva in equilibrio ai possessi decisivi.
A 80″ dalla sirena Riguzzi mette il canestro del +3 (75-72), Bastoni accorcia con un 1/2 dalla linea, Castelfranco recupera in difesa tiene in difesa e Tomesani sempre dalla lunetta segna il 2/2 del 75 pari a 35″ dal gong. Nieri segna da 2 quasi allo scadere dei 24, timeout di coach Boni e rimessa in attacco. L’azione è confusa, forse c’è un fallo su Del Papa ma il fischio non arriva e così Martelli recupera palla e vien mandato in lunetta con ancora 5″ sul tabellone. Sbaglia il primo, segna il secondo ma Castelfranco non ha più timeout e nei pochi secondi rimasti non riesce a trovare la via del canestro.
Vincono i padroni di casa che meritatamente festeggiano mentre masticano amaro i biancoverdi di Castelfranco.
L’occasione del riscatto arriva tra 7 giorni, davanti al proprio pubblico nell’ultima partita del 2014 contro la BSL S.Lazzaro, dove svolge egregiamente il proprio ruolo di direttore sportivo Pietro Manzini, castelfranchese doc.

 

Alex Lenzarini

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy