Cookie Policy

LA LIBERTAS SI AGGIUDICA IL DERBY CON IL NAZARENO

by • 18 Ottobre 2014 • TimeOutComments (0)1296

 

Campionato di Pallacanestro Maschile Serie D Girone A

Libertas Pall. Fiorano – Pall. Nazareno Carpi 64-45

 

I tabellini

Libertas: Di Curzio 13, Zogaj 1, Ruggeri 7, Galloni 3, Fogliani, Lambertini 12, Lanzellotto, Marescotti 5, Domenichini 5, Lucchi 8, Melegari 10 All.: Davolio

Nazareno: Sbisà 2, Compagnoni 14, Doddi 12, Pravettoni 6, Cavallotti 2, Salami 4, Saetti, Barigazzi, Menon 2, Cantarelli, Goldoni 3 All.: Testi

Parziali: 11-9 ; 17-15 ; 22-8 ; 14-13

Arbitri: Cottafavi e Di Napoli (Modena)

Note: Doppio fallo tecnico e relativa espulsione a Lucchi (Fiorano), fallo tecnico a Ruggeri (Fiorano)

 

Di Curzio in palleggio contrastato da SalamiLa scaramanzia non è di casa in questo Venerdì 17 fioranese; la Libertas, infatti, ottiene una prima e bella vittoria nel campionato di serie D maschile.

I biancorossi battono tra le mura amiche il Nazareno Carpi, vincendo un derby che restituisce in parte morale alla truppa di coach Davolio.

Fiorano si presenta alla gara recuperando 2 giocatori fondamentali, quali Matteo Ruggeri e capitan Fabio Lanzellotto, reduci entrambi da 2 turni di squalifica scontati nelle prime 2 giornate di campionato-

Di Curzio e Menon

Carpi si presenta ringiovanita e notevolmente rimaneggiata rispetto alla formazione della passata stagione.

I padroni di casa partono bene, sfruttando le accelerazioni sull’asse Di Curzio-Lambertini ed il buon inizio di Domenichini. Dall’altra parte Pravettoni e Compagnoni tengono in carreggiata i propri compagni, con quest’ultimo trascinatore e primo terminale offensivo.

Fino all’intervallo la partita viaggia in equilibrio, con molti errori al tiro e parecchie palle perse da entrambe le formazioni. Alla pausa lunga il tabellone Lucchirecita +4 Fiorano sul 28-24.

Al rientro in campo, la svolta: nel solo terzo quarto i fioranesi segnano quasi tutti i punti racimolati nel primo tempo, piazzando un parzialone di 22-8 che mette la parola fine all’incontro.

Solco firmato in stampatello maiuscolo dall’MVP Daniele Melegari, che con 2 bombe di fila tra terzo e quarto periodo, (condite da una gran difesa) fa navigare Fiorano in acque piuttosto tranquille (saranno 3 bombe segnate su 4 tentativi per lui a fine serata).

Molto buona anche la prestazione del play Di Curzio, autore di 13 punti, ma con qualche persa di troppo, così come da elogiare le Marescottiperformances di Marescotti, Lucchi e Lambertini, seppur con troppi errori da vicino in fase realizzativa.

Per Carpi, ottima la prova dell’immortale Babes Compagnoni, ben supportato da Doddi, quest’ultimo però non lucidissimo in attacco.

Molte le palle perse dai giovani carpigiani, che si dimostrano però un gruppo ben allenato e sul quale si può lavorare per costruire.

Prossimo appuntamento per Fiorano sarà Sabato 25 Ottobre 2014 in quel di Fidenza, in un re-make della finale del campionato di Promozione di un paio di stagioni fa, quando ebbero la meglio i parmigiani di coach Fiesolani. Il Nazareno invece cercherà di agguantare la prima vittoria Domenica 26 ottobre in trasferta contro S. Mamolo Basket.

 

Davide Ceglia

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook :-)

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy