Cookie Policy

La Paranza dei Bambini – di Claudio Giovannesi (2019)

by • 19 Febbraio 2019 • ConcretaMovie, evidenza, newsComments (0)54

Napoli, quartiere Sanità. Nicola e i suoi amici, a soli 15 anni, sono pronti. Pronti a prendersi tutto, a sfruttare qualunque opportunità che la loro educazione criminale permetta loro di scorgere per impossessarsi del quartiere, stabilire la loro legge e il loro dominio. Costi quel che costi.

Giunto al sesto lungometraggio, Claudio Giovannesi (Fiore (2016),  Alì ha gli occhi azzurri (2012) ) con La Paranza dei Bambini risulta assolutamente conscio dei propri mezzi: un film tanto duro e veritiero quanto asciutto e diretto nella forma e nei contenuti.

Basato sull’omonimo romanzo di Roberto Saviano (qui anche co-sceneggiatore), l’ultimo lavoro del regista romano riporta in sala, a oltre dieci anni dal capolavoro garroniano Gomorra, quello stesso universo narrativo ma sotto una luce e una prospettiva assolutamente personali.

Forte di un ottimo cast e di una scrittura attenta e non banale, La Paranza dei Bambini ha il grande merito di farsi racconto a sé stante, senza per questo rinunciare ai topoi del cinema di genere.

La matrice noir e figure classiche come il “boss” e il “gangster di quartiere” sono infatti plasmate e inserite in un contesto assolutamente contemporaneo e realistico. Spogliate di qualsivoglia mito e celebrazione, tali figure risultano quasi marginali; lasciando che la narrazione si focalizzi sull’infanzia tradita e contaminata dalla cultura brutale e violenta della camorra.

Nonostante la loro condotta criminale, Giovannesi non giudica il comportamento dei suoi protagonisti ma, grazie al raffinato e sapiente utilizzo della camera a spalla e del piano sequenza, si pone al loro livello, ne sposa e segue lo sguardo, documentando la loro verità.

Tra I 400 Colpi e Quei Bravi Ragazzi, La Paranza dei Bambini è un romanzo criminale perfetto e inossidabile, dove la spettacolarizzazione della violenza cede il passo ai sentimenti universali contrastanti e volubili dell’adolescenza. Da vedere.

.

Voto: 7,5/10

.

Giulio Morselli

.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy