Cookie Policy
PGS Formigine B 2017-2018 CSI

La PGS Formigine B sfiora il colpaccio contro la CDR 67’s

by • 15 Gennaio 2018 • CSI Modena, TimeOutComments (0)376

CSIBa Open 2017-2018

PGS Smile Formigine B – CDR 67’s  63-68 dts

(14-17, 17-11, 12-15, 9-19, 1-6)

 

PGS: Turco 7, Gibellini An. 2, Minarini 9, Brugioni 7, Olivieri 8, Danelli 4, Barocco, Cavecchi, Belgiorno 6, Barrera, Jerez 4, Cosentino 15. Coach: Gibellini Al.

CDR: Baldassarri 2, Barbieri A. 22, Sgarbi 2, Marchi 1, Lugari, Romani, Borghi 2, Fonda 3, Sola 7, Ruspaggiari 5, Messori 6, Filippini 18. Coach: Barbieri G.

 

 

Digeriti (forse) cotica e lenticchie, riprende il campionato CSI che vede scontrarsi per l’ultima del girone di andata la Giovane PGS B e la Cdr 67ers, nel testacoda anagrafico del campionato. Partenza ad elastico, con Cosentino che sfrutta il titolo di uomo più veloce in campo facendo perdere ogni riferimento agli ospiti, che però fanno valere i 20 cm  in più di altezza di media in campo. Nella seconda frazione allungo Formiginese, grazie al coraggio e al sacrificio di ciascuno dei 12 giovani biancoblu, con un piccolo vantaggio costruito che all’intervallo risulta essere di 6 lunghezze.
Ripresa con la Cdr che aumenta la fisicità all’inverosimile, Formigine dapprima ne soffre un po’, poi 2 bombe di Brugioni la fanno volare anche sul +8 sul 55-47 a 4 dalla fine.
Il gioco in ambo le metà campo è sempre più fisico, Formigine inizia ad accusarne gli effetti con il direttore di gara che lascia spesso erroneamente correre sia a favore degli uni che degli altri. Rifatasi sotto, la Cdr a un minuto da fine trova un’onsperata bomba di tabella che pareggia il match.
In attacco Formigine non vede fischiarsi un contatto alquanto dubbio; ultimo possesso per gli ospiti con 20″ che sbagliano per 3 volte il canestro della vittoria (con anche qui altrettanti dubbi per contatti non fischiati), ma a tempo scaduto commettono un dubbio fallo su Turco che però dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi.
Nel supplementare Formigine non riesce a produrre tiri semplici complice la fortissima fisicità dei Modenesi, che a differenza degli ospiti dalla lunetta trasformano i punti che valgono il referto rosa.
.
.
Alessandro Gibellini
.
.
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy