Cookie Policy
Carpine Rosmarino

LA ROSMARINO CHIUDE LA STAGIONE CON UNA VITTORIA

by • 13 Aprile 2019 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)60

Prima Divisione

ROSMARINO CARPINE – ASD PGS SMILE: 42 – 39

(11-8; 21-16; 34-32)

 

ROSMARINO: Barp S. 2, Marchesini, Ceroni, Montanari 2, Fofie 5, Silingardi
12, Piuca 11, Barchiesi, Discosti 4, Lodi 2, Pelatti 2, Barp R. 2, All. Dondi

PGS SMILE: Galloni F., Di Casola 9, Gibertoni 9, Barrera, Jerez, Bonora 6,
Brugioni 1, Miana 6, Galloni A. 6, Danelli, Belgiorno 2, All. Baldi

Arbitri: BENATTI e FRIGERI

 

Ultima partita di campionato per la stagione sportiva corrente quella al
Palaiti di Carpi tra i padroni di casa della Rosmarino Carpine e gli ospiti della
PGS Smile di Formigine.
La partita parte a ritmi bassi ma va in favore dei ragazzi della PGS che, dopo i
primi 5’ di gioco, rifilano alla Rosmarino un parziale di 6 a 1 (con tutti e 6 i
punti degli ospiti realizzati da Bonora) e costringono Coach Dondi a
spendere il primo time-out della gara. Tornati in campo dopo il minuto di
pausa i padroni di casa prendono finalmente in mano la partita anche grazie
ad un 5 su 6 ai liberi. Al cantar della prima sirena il tabellone segna il
risultato di 11 a 8 in favore dei padroni di casa.
Nel secondo quarto quel che regna è l’equilibrio più assoluto con tantissimi
errori commessi da entrambe le compagini, sia in fase offensiva che
difensiva. Si arriva alla prima sirena lunga con la Rosmarino capace
finalmente di approfittare degli ennesimi svarioni difensivi degli ospiti,
incrementando così di altre due misure il proprio vantaggio.

Al ritorno sul rettangolo di gioco del Palaiti è Gibertoni a salire sugli scudi
mettendo a referto 2 triple che sono come acqua nel deserto per la
“sopravvivenza” dei suoi.
I falchi di Carpi, però, riescono a leccarsi le ferite e chiudono il quarto in
vantaggio, seppur di soli 2 punti, grazie ancora una volta ai liberi conquistati
e realizzati da Discosti (2/2), Pelatti (2/2) e Piuca (1/2).
All’inizio degli ultimi 10 minuti di gioco la PGS prima pareggia la partita con il
giovanissimo Miana e poi si porta avanti di 3 lunghezze grazie all’ennesima
bomba di Capitan Gibertoni.
Il successivo canestro dell’ultima frazione di gioco (che risulta essere anche il
primo per la Carpine realizzato nel quarto) avviene quando sul cronometro
di gioco mancano solo 3’ e 27’’ grazie a Capitan Silingardi che si prende i suoi
ragazzi in spalla e realizza prima 3 liberi su 4 per pareggiare la partita
(causando anche l’espulsione per 5 falli di Bonora) e dopo porta a casa il
vantaggio con una bomba dall’angolo. La partita si chiude poi con altri 1 su 2
ai liberi di Piuca e Fofie e con Formigine incapace di attaccare la tutt’altro
che buona difesa della Rosmarino.
Con questa vittoria si chiude la stagione della Carpine che chiude
raggiungendo a quota 6 la stessa Formigine e Modena.
MVP: NICOLÒ SILINGARDI (12 PUNTI)

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy