Cookie Policy
Villanova Tigers

Le tigri fanno il bis contro la Libertas, conquistato l’accesso alle semifinali

by • 9 Maggio 2019 • Promozione, TimeOutComments (0)40

Promozione – Playoff – Quarti E-F – Gara2

Libertas Green Forlì – Rose & Crown Villanova Tigers 51-60

(16-20; 30-39; 41-50)

 

Libertas: Gnini 8, Brunetti J. 7, Gavelli 6, Dal Seno 4, Vittori 5, Ricci ne, Calboli 5, Palazzi, Arfelli 8, Brunetti N., Pinza 8, Graziani ne. All. Lapenta.

Tigers: Bronzetti, Di Giacomo 2, Giordani, Panzeri, Rossi M. 5, Buo A. 9, Ambrassa 9, Guiducci F., Semprini 2, Serpieri 13, Saccani 20, Bollini. All. Rustignoli.

Arbitri: Gaudenzi e De Pasquale

 

Ad appena tre giorni da gara1, i Rose & Crown Villanova Tigers sbancano il PalaPicci di Forlimpopoli, battendo per 51-60 la Libertas Green, strappando così il pass per le semifinali.

Dopo un riscaldamento decisamente anomalo (con il canestro sotto manutenzione per la rottura della retina), i Tigers partono forte, guidati dalle iniziative del duo Serpieri-Buo, mentre dall’altra parte è il solito Arfelli a tenere a galla i suoi. La prima spallata, però, la dà un ispirato Saccani, nonostante dall’altra parte è Vittori a rispondere presente.

Lo strappo più importante arriva nel secondo quarto: la difesa ospite alza la pressione forzando perse a ripetizione, mentre il solito Saccani è un martello che portai suoi fino sul +14. Dalla lunetta, è un preciso Jacopo Brunetti a muovere il tabellino, portando i suoi sotto la doppia cifra di distacco alla pausa lunga.

Dopo l’intervallo, le squadre si rispondono colpo su colpo: Pinza prova a ricucire, ma è ancora Serpieri a colpire in avvicinamento, ristabilendo le distanze e riportando il punteggio sul 41-50 del 30’.

Nei fatti, nell’ultimo quarto non succede granché: gli ospiti non scappano, ma non mollano le redini del match, mentre dall’altra parte gli ultimi disperati tentativi di Gnini cadono nel vuoto, consegnando così successo e serie ai Tigers.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy