Cookie Policy

L’E80 Bema Castelnovo Monti supera in casa Montecchio

by • 26 Dicembre 2018 • Serie C Gold, TimeOutComments (0)41

Serie Cgold

E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti – Arena Montecchio 81-71

(21-17; 40-29; 59-48)

 

E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti: Franko 16, Mabilli ne, Lentini, Magnani 13, Varotta 10, Longoni 5, Levinskis 9, Guarino 5, Mallon 14, Bergianti ne, Parma Benfenati 9, Prošek ne. Allenatore: Diacci.

Polisportiva Arena Montecchio: Seclì 10, Borghi ne, Riccò 5, Bertolini 14, Broglia ne, Vecchi 9, Astolfi 7, Gruosso 10, Vanni 4, Pasini, Negri 9, Guidi 8. Allenatore: Martinelli.

Arbitri: Meloni – Fichera.

 

Si chiude in bellezza il 2018 della E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti che nel 12° turno di Serie C Gold supera la Polisportiva Arena Montecchio con il punteggio finale di 81-71.
La formazione allenata da Davide Diacci conclude positivamente l’anno solare e si aggiudica il derby tutto reggiano, che le permette di rimanere nelle zone alte della classifica.
Davanti ad un Pala Giovanelli delle grandi occasioni, i padroni di casa iniziano con il piede giusto e piazzano subito un parziale di 9-0. La E80 Bema continua a punire dall’arco la difesa avversaria e dopo 5’ è sempre avanti nel punteggio (15-6). Montecchio non ci sta e la reazione degli ospiti, trascinata dai punti di Negri e Vecchi, non si fa attendere: grazie ad un contro parziale di 10-1, l’Arena si trova improvvisamente a condurre il match. Nel finale di quarto Fede Mallon ne fa cinque di fila e la LG chiude sul +4 il periodo.
Il secondo quarto segue la falsa riga dei primi 10 minuti, con Castelnovo che firma una nuova partenza sprint: tanta corsa, tiri da 3 e nuovo break “Cinghiali” vale il +12 per i “CinghialI”. Negri prova a tenere impegnata la difesa montanara, ma Montecchio non ha continuità in attacco e arriva sino al -15. Seclì prova a rianimare i suoi, ma è solo una fiammata e a metà gara il tabellone segna 40-29 per la E80 Bema.
Al rientro in campo Castelnovo sembra essere in controllo della partita e mantiene costantemente la doppia cifra di vantaggio, ma la coppia Gruosso-Astolfi firma un parziale di 8-0 e a metà quarto gli ospiti tornano a due sole lunghezze di ritardo. La partita si fa intensa, fisica e gli arbitri non sono sempre capaci di gestire il nervosismo tra i giocatori in campo. I montanari sono però bravi a reagire nel momento più difficile della gara e piazzano un break da 12-0 che li riporta saldamente in avanti nel punteggio. Vanni e Astolfi cercano di far rientrare Montecchio, ma la tripla sulla sirena di Franko vale il +11 LG a dieci minuti dalla sirena.
Nell’ultima frazione la battaglia in campo è ancora molto intensa con Guidi che cerca di mantenere i suoi in partita, ma un ottimo Levinskis risponde colpo su colpo al lungo ospite. A metà quarto un fischio dubbio degli arbitri causa la reazione di Astolfi che chiude il suo match anzitempo (antisportivo nel secondo periodo e tecnico nel quarto), privando Montecchio del suo principale realizzatore. Bertolini prova comunque a condurre la disperata rimonta dell’Arena che torna a 7 lunghezze di ritardo quando mancano poco meno di due minuti al termine. Nel finale la E80 Bema è però brava a gestire gli ultimi possessi e alla sirena il tabellone segna il risultato finale di 81-71 a favore dei padroni di casa.
Altra buona prestazione della LG Competition, che ha approcciato alla perfezione il match ma che ha pagato un paio di momenti di sbandamento (a fine primo quarto e metà terzo periodo) che potevano costare molto caro. Positiva la gara di gran parte del roster, ma sono da sottolineare le prove di Parma Benfenati e della guardia Franko, recentemente colpito da un grave lutto famigliare.
Montecchio ha lottato fino all’ultimo minuto, ma raccoglie oggi la decima sconfitta in campionato che la mantiene in solitudine in fondo alla classifica. Una partenza “molle”, diverse disattenzioni difensive e un arbitraggio non sempre all’altezza, hanno complicato la partita dei montecchiesi che cercheranno di recuperare fiducia ed energie durante la sosta natalizia.
Il campionato di Serie C Gold osserverà ora due settimane di stop in concomitanza con le festività di fine anno e si tornerà a giocare il primo week end di gennaio.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy