Privacy Policy

L’imprevedibile Viaggio di Harold Fry – di Rachel Joyce (2012)

by • 7 gennaio 2013 • ConcretaBookComments (0)1026

 

 

 

L’Imprevedibile Viaggio di Harold Fry racconta la storia di un simpatico pensionato alle prese con un’avventura al quanto insolita.

Harold vive in una casetta nel sud della Gran Bretagna con la moglie Maureen con la quale condivide soltanto il tetto. Da tempo i due non dialogano più e da molti anni ormai le giornate sono tutte uguali. Il figlio David ha cambiato strada al punto che Harold non ne ricorda più neanche il viso.

Sarà una lettera a cambiare la noiosa vita di Harold. Un’ex-collega di lavoro, ma anche una vecchia e cara amica, è malata di cancro e presto morirà.

Harold non sa cosa fare né come rispondere alla lettera. Dopo aver scritto qualche convenzionale parola di conforto su un piccolo foglietto, si infila il cappotto ed esce per imbucare la lettere ma trovatosi di fronte alla cassetta delle lettere, decide di andare ad imbucarla alla prossima cassetta, qualche centinaio di metri più avanti.

Sarà la ragazza della stazione di servizio a riempire il cuore di Harold di speranza, a convincerlo che solo lui può salvare la vecchia amica.

 

“Sto arrivando.

Non devi fare altro che aspettarmi. Perché, vedi, io ti salverò. Io continuerò a camminare, e tu devi continuare a vivere” [Harold]

 

Harold inizia così un viaggio lungo 800km, con le sue scarpe da vela. Per la prima volta sente di affrontare la sua vita a testa alta e di percepirne il senso. Attraverserà tutta la Gran Bretagna, da Sud a Nord, incontrando molti personaggi e tantissime storie. Toccherà parecchi luoghi e affronterà un viaggio interiore ben più importante, impegnativo e logorante. Riaffioreranno ricordi, storie vecchie di vent’anni lasciate a naufragare nell’indecisione, questioni sospese nel tempo, emozioni e sentimenti di ogni genere. A momenti di gioia si alterneranno momenti di inquietudine, tristezza e delusione che porteranno Harold sull’orlo della rinuncia al viaggio.

Il romanzo di Rachel Joyce, edito Sperling & Kupfer, è stato best seller in Inghilterra e in Germania. Come libro d’esordio l’autrice e giornalista può certamente dirsi soddisfatta.

Il libro ha inoltre riscosso tantissimo successo sul web, tanto che è possibile visionare il blog del viaggio di Harold al seguente link http://haroldfry.tumblr.com, è possibile incontrare Harold su twitter qui o seguirne il viaggio attraverso un’applicazione su Facebook qui.

 

Consiglio la lettura ad un pubblico autunnale, non è certamente un romanzo da leggersi sotto l’ombrellone.

 

@EmilioCorradini

 

©2013 Concretamente Sassuolo

 

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy