Cookie Policy

Lo Sportinsieme ritrova la vittoria imponendosi su Nonantola

by • 23 Marzo 2018 • HandballComments (0)356

Campionato regionale serie B maschile

SPORTINSIEME CASTELLARANO – RAPID NONANTOLA 37-32 (p.t. 16-18)

 

SPORTINSIEME: SPORTINSIEME: Cocchi, D’Agata, Pugnaghi, Ferraguti 3, Manfredini 6, Siracusano(K) 6, Locci 1, Seghizzi 8, Id Ammou Y 3, Id Ammou I 4, Lenzotti 6, Scrimieri, Braglia, Diba. All. Esposito.

RAPID NONANTOLA: Giampaglia, Bertani, Condello 1, Dattoli 6, Gollini 3, Sitta 2, Nigro 2, Magnoni, Pennisi, Grandi 4, Cipriano, Baraldini(K) 3, Biginato 11. All. Manfredini.

Esclusioni: Sportinsieme 5, Nonantola 2.

Rigori: Sportinsieme 1/1; Nonantola 2/2.

Arbitro sig. Rizzo.

 

 

Lo Sportinsieme torna alla vittoria grazie ad un buon secondo tempo recuperando lo svantaggio accumulato nella prima frazione e ribaltando la partita negli ultimi minuti. Buona prestazione del collettivo che sottolinea ancora una volta le ottime qualità inespresse di questo gruppo.

Nei minuti iniziali sono gli ospiti a mettere la testa avanti per primi con i gialloneri in difficoltà soprattutto sui tiri dalla distanza e con i soliti palloni persi in attacco. I castellaranesi cominciano ad ingranare e la partita torna subito in parità: il trio Lenzotti-Seghizzi-Siracusano trascina l’attacco di casa (a fine primo tempo per i tre saranno 13 gol sui 16 totali) e la difesa del Nonantola comincia a vacillare. Invece che infierire e chiudere anticipatamente la partita, i padroni di casa come spesso accade si addormentano lasciando ai giovanissimi ragazzi di mister Manfredini la possibilità di chiudere avanti il primo tempo (16-18).

La scossa arriva al riposo e lo Sportinsieme rientra in campo con tanta grinta e voglia di vincere che ad inizio partita erano state sovrastate da timori reverenziali e paura di sbagliare. Finalmente il pallone comincia a girare e le giocate diventano più naturali trovando spesso e volentieri il pivot Manfredini che segna con continuità per la causa. A metà secondo tempo lo Sportinsieme piazza il break decisivo, ma il Rapid non si dà per perso e cercare di rimanere attaccato invano alla partita con Biginato e Ballantini. I padroni di casa sono bravi a non commettere errori grossolani riuscendo a mantenere le distanze negli ultimi minuti ed evitando clamorosi scivoloni. Brutti episodi di inutile nervosismo da entrambe le parti, a risultato già acquisito, che ci auguriamo possano non intaccare le ultime partite rimaste per entrambe le formazioni.

Prossimo appuntamento sabato 24 al PalaRavazzini alle ore 18 per il recupero contro gli Spartans matematicamente primi in classifica. Sono state sempre bellissime sfide contro i bolognesi, ancora imbattuti, che portano ai castellaranesi grandi stimoli nonostante gli opposti cammini in campionato: l’ultimo testa a testa è stato un bagno di sangue per i gialloneri i quali, nonostante la sconfitta di misura, hanno perso due giocatori fondamentali nelle rotazioni fino al termine della stagione.

 

Francesco Vezzelli

 

I risultati:

Spartans – Modena 30-24

Jumpers – Casalgrande 21-29

 

Classifica

classifica 13^ sportinsieme

 

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy