Cookie Policy
Sportinsieme new 2017 www.concretamentesassuolo.it

Lo Sportisieme non delude: 30-29 su Modena

by • 25 Ottobre 2017 • HandballComments (0)530

SPORTINSIEME CASTELLARANO – PALLAMANO MODENA 30-29 (p.t. 15-14)

 

SPORTINSIEME CASTELLARANO: Cocchi, D’Agata, Lenzotti 6, Locci 1, Id Ammou I. 2, Id Ammou Y. 6, Vezzelli 3, Lentisco, Siracusano 6, Seghizzi 6, Menozzi, Ravazzini M., Ravazzini A. All. Esposito.

PALLAMANO MODENA: Cappello 1, Cappucci(K) 1, Colicchia, Ferraro 3, Gherardini, Jahollari 2, Righi, Bertoni 2, Canali 1, Faglioni, Petrillo 10, Staffetti 1, Terrasi 8, Turrini. All. Deandrea.

Ammonizioni/espulsioni: Sportinsieme 3/3; Modena 3/6.

Rigori: Sportinsieme 6/8; Modena 2/2.

 

Grande inizio di stagione per lo Sportinsieme che riesce a strappare una vittoria con le unghie e con i denti al Modena reo di aver mal gestito gli ultimi minuti di gioco e i palloni decisivi. D’altronde la squadra di mister Esposito, prima da allenatore e prima vittoria per lui, ha saputo reagire nei momenti di difficoltà e negli ultimi minuti grazie ad un ottima difesa sospinta dall’incredibile pubblico giunto ancora una volta al PalaRavazzini. Alla squadra di casa tremano le gambe in avvio e Modena parte subito forte con Ferraro e Petrillo, top scorer dell’incontro con 10 marcature. Forse la calda atmosfera o l’ansia da prestazione vedono i castellaranesi un po’ troppo contratti nei primi minuti, mentre gli ospiti grazie ad una difesa abbastanza alta e aggressiva mettono in difficoltà l’attacco reggiano costringendolo spesso a conclusioni forzate. Ci vuole qualche azione ancora per ritrovare la bussola ma lo Sportinsieme con calma e tenacia riesce a rifarsi sotto e chiudere davanti la prima frazione con un bel gol di Lenzotti sul 15-14 allo scadere. Il secondo tempo vede le due squadre in perfetto equilibrio alternarsi costantemente nelle marcature offrendo grande spettacolo dal punto di vista realizzativo e del bel gioco espresso in campo. Partita fisica, senza esclusione di colpi, ma molto corretta da entrambe le parti: se Modena fatica a contenere uno straripante Lenzotti da pivot, lo Sportinsieme mostra fragilità dagli esterni. Ad 8 minuti alla fine Seghizzi in penetrazione, trascinandosi dietro mezza difesa modenese, porta in avanti i suoi 25-23 dopo qualche minuto in cui i castellaranesi sembravano aver preso definitivamente preso in mano le redini della partita. Ormai siamo abituati a finali thilling e non per deboli di cuore, infatti, adagiati sugli allori, i padroni di casa subiscono un break di 1-5 in favore di Modena ribaltando tutto quanto fatto di buono negli ultimi minuti e ritrovandosi 26-28 a 3 minuti dalla fine. Time-out Esposito che deve dare una svegliata ai suoi che troppo spesso cercano conclusioni forzate a discapito della gestione del possesso palla. Sospinti da un pubblico da mille e una notte i castellaranesi rientrano in campo col piglio giusto pareggiando in men che non si dica con Lenzotti e Id Ammou Y. freddissimo ancora una volta dal dischetto. Dopo qualche parata decisiva di Cocchi, che dopo 58 minuti si accorge di essere in campo, è ancora una volta Lenzotti a segnare la rete decisiva del +1 dai 9 metri sotto passivo. Esplode totalmente la tribuna e i giocatori in campo, ma la partita non è finita: sul ribaltamento di fronte Modena perde un pallone sanguinoso permettendo a Siracusano di ripartire e siglare il +2 decisivo a 20 secondi dalla fine. Inutile ai fini del risultato sarà l’ultima rete ospite firmata dal solito Petrillo. Lo Sportinsieme torna alla vittoria contro Modena dopo due anni in una bella partita fatta di alti e bassi da parte di entrambi con emozioni a non finire. La seconda frazione risulta uguale alla prima col Modena avanti quasi tutto il tempo e ripreso e superato nel finale dai castellaranesi i quali, rispetto agli ultimi anni, sono riusciti a rimanere con la testa e il cuore sul campo ricucendo il margine e addirittura effettuando il sorpasso decisivo. Da affinare l’intesa in attacco fatta ancora di ottime prestazioni individuali, su tutti Lenzotti e Siracusano, ma che pecca del collettivo, tanti i tiri sbagliati dai padroni di casa che hanno potuto esaltare la comunque ottima prestazione del portiere ospite Righi. Quello che contava erano i due punti iniziali per poter iniziare al meglio il campionato per dare morale, certezze e coraggio ad una squadra che può fare molto di più di quello mostrato in campo e considerato anche il pareggio degli Spartans, favoriti alla vittoria finale del campionato. Pubblico straordinario che sempre accompagna la squadra in casa e che non manca mai di far sentire la vicinanza anche nei momenti critici. Tanti apprezzamenti per il nostro ma ci sentiamo di muovere una critica in favore del pubblico ospite: viviamo in un piccolo contesto di sport che viene considerato (da chi poi?) ‘’secondario’’ che più secondario non si può, fatto di tanta passione, sacrificio, totale dilettantismo perché nessuno è agonista, almeno tra le file castellaranesi, e voglia di divertirsi con la sana per quanto sia possibile corretta competizione. Detto ciò non ci sentiamo di accettare insulti a sfondo razzista: ebbene sì, siamo a fine 2017 in una partita che contava un pubblico di 150 persone circa e qualche ospite si è permesso di offendere determinati giocatori, non tutti, ripeto determinati giocatori per la loro provenienza. Nella nostra tribuna erano presenti molti giocatori delle giovanili e non ci sentiamo di accettare che tale comportamento da parte di adulti, che siano genitori, amici o chiunque, venga più ripetuto. Considerando ad ogni modo che la squadra ospite presenta una formazione in serie A1, quindi campionato più che rispettabile e con sicuramente interessi diversi da una serie B, ed è da sempre gestita dall’encomiabile famiglia Sgarbi, siamo sicuri che sia stato solo un episodio passeggero di qualche pecora nera. Con questo vorremmo invitare chiunque a isolare o interrompere, ove possibile, episodi di questo tipo per rendere più pulito e appetibile un sport ruvido e come la pallamano per provare a renderlo sempre meno ‘’secondario’’.

 

Francesco Vezzelli

 

I risultati

Spartans Handball – Casalgrande 24-24

Rapid Nonantola – Marconi Jumpers 20-30

 

Classifica:

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Tag Articolo:

Related Posts

Privacy Policy