Cookie Policy

L’OTTICA AMIDEI CI VA VICINO MA LA SPUNTA GRANAROLO

by • 20 Maggio 2019 • Serie C Silver, TimeOutComments (0)46

Serie C Silver PLAYOUT, Gara 1

Granarolo Basket Village – Ottica Amidei Basket Castelfranco 67-65

(19-19/19-18/15-14/14-14)

 

Granarolo: Salicini 4, Bianchi 13, Masetti ne, Spettoli 3, Paoloni 12, Nanni 2, Tonelli ne, Bernardinello,
Marega 5, Pani 14, Brotza 10 ALL. Carrera Ass. Millina e Marcheselli

Castelfranco: Ayiku 6, Pizzirani ne, Marzo, Cappelli 4, Zucchini 20, Torricelli R. 8, Tedeschi 2, Vannini 6, Del
Papa 19, Torricelli F. Ne, Marchesi ne, Prampolini. All.Landini Ass. Vannini

Arbitri: Frigo e Parisi di Padova

 

L’Ottica AMidei va veramente a un passo dall’espugnare il sempre ostico campo di Granarolo e quindi portarsi in vantaggio nella serie. Ma il il tiro di Zuccchini viene sputato dal ferro e quindi i padroni di casa possono festeggiare.
Granarolo ancora senza Marchi, mentre Castelfranco recupera Prampolini, fuori nelle ultime due partite per un infortunio al dito.
Coach Landini, cambia comunque il quintetto classico, partendo leggero con Torricelli come centro, coadiuvato da Marzo, Zucchini, Ayiku e Del Papa, mentre invece coach Carrera inserisce Nanni per Marchi, mantenendo invariati gli altri, ovvero Spettoli, Paoloni, Salicini e Bianchi.
Partenza gagliarda di Castelfranco che si porta subito sul 0-6 costringendo i biancoblu al time out; Granarolo rientra in campo più concentrata e subito restituisce il parziale ai biancoverdi, da li il quarto si muove sui binari dell’equilibrio con al massimo un possesso di differenza a dividere le due squadre. Primo quarto che si chiude sul 19 pari.
Stesso copione per il secondo parziale: l’Ottica Amidei piazza un 5-0 per partire, ma viene subito ripresa e scavalcata da un Pani in grande spolvero (10 punti punti a cavallo di primo e secondo quarto); i biancoverdi rimangono aggrappati al match grazie a tiri ragionati che mettono in partita un po tutti i frombolieri di coach Landini. Quando il meccanismo si inceppa e la palla viene lasciata troppo ferma, Granarolo è brava ad approfittarne e depositare facili appoggi in transizione. Si va all’intervallo lungo con Granarolo avanti di una sola lunghezza,38-37.
Massimo vantaggio locale in avvio di terzo quarto (46-37) con l’Ottica Amidei che per 5’ non trova la via del canestro e espone il fianco agli attacchi dei biancoblu di casa. Sistemando nuovamente la fase difensiva, Castelfranco rientra fino al -2 di fine quarto, (53-51), grazie a una bomba di Zucchini.
Il quarto quarto è una lotta senza quartiere, Granarolo sfrutta la fisicità di Bianchi e Brotza vicino al ferro, ma è molto imprecisa dalla lunetta, Castelfranco scappa addirittura sul +5 (53-58) grazie all’ennesima tripla di Zucchini e al jumper di Cappelli, a cui però i locali rispondono subito con la tripla di Marega e un rimbalzo in attacco convertito da Brotza.
Si arriva agli ultimi 30” scarsi con le squadre sul 65 pari e Granarolo ha la palla in mano, Pani riesce a guadagnarsi 2 liberi in penetrazione ed è glaciale nel convertirli entrambi. Ci sono 7” per la rimessa in zona d’attacco dell’Ottica Amidei. Zucchini riesce a costruirsi un ottimo tiro, una tripla aperta, ma la conclusione è lunga sul secondo ferro e così la contesa si chiude sul +2 Granarolo (67-65).
Sicuramente l’Ottica Amidei ha poco da recriminarsi in questa partita, ha giocato una partita gagliarda e di grande presenza, ma come è risaputo nelle partite da dentro o fuori, non è concesso il minimo errore. I senatori del gruppo hanno risposto presente, con un Del Papa versione extra lusso da 19+11 rimbalzi e un Zucchini da 20 punti tondi.
Ora l’Ottica Amidei si trova con le spalle al muro, costretta a vincere le prossime due per non retrocedere in serie D. Sicuramente venerdi 24 alle ore 21, per gara 2, ci sarà bisogno del tifo delle grandi occasioni al PalaReggiani, per continuare a inseguire la salvezza.

 

Alex Lenzarini

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy