Cookie Policy
PGS Smile Formigine promo 2018 new

Magreta vince il derby e raggiunge in classifica Formigine

by • 15 Aprile 2018 • Promozione, TimeOutComments (0)315

Promozione Girone B

Magreta Basket – PGS Smile Formigine 59-56

(16-19, 18-19, 16-9, 9-9)

 

 

Magreta: Bertoni 7, Marcheselli 8, Galloni 13, Leoni (K) 7, Bernabei 8, Balzino 1, Bianchini, Guidetti 7, Kashin 2, Bardelli 6. Coach: Marotta, Ass.: Barbolini.

PGS Formigine: Seidita, Lerario 11, Catti, Jerez 2, Lucchi 7, Belgiorno, Ferioli (K) 6, Bonara 11, Gibertoni 16, Fogliani 3. Coach: Baldi

Arbitri: Paradiso e Cascioli

 

Magreta vince il derby di tre lunghezze e raggiunge in classifica proprio la compagine formiginese, che però si ritrova dietro in virtù dello scontro diretto perso di un punto. Magreta, invece, riesce così a raggiungere l’ultima posizione disponibile per i playout a una giornata dal termine.

La partita inizia con un ritmo molto basso favorendo la Pgs, che infatti riesce a portarsi in poco tempo già a +9, complici anche le percentuali imbarazzanti al tiro della formazione di casa. Negli ultimi secondi del quarto però Magreta riesce a tornare in partita e a limitare i danni, grazie prima alla stoppata di Guidetti sul tiro da tre, e poi all’immediato contropiede fermato da un antisportivo su Marcheselli, il quale segna i due liberi e realizza nella stessa azione, allo scadere del quarto, la tripla che porta i suoi a meno 4.

Nel secondo quarto Formigine torna ad allungare vicino alla doppia cifra ma Magreta aumentando l’intensità sia offensiva che difensiva riesce a pareggiare sul 30 pari, staccata però nuovamente grazie a due triple di Gibertoni e Lerario, che regalano il +6 agli ospiti. Si va dunque all’intervallo sul 34-38.

La terza frazione è in sostanziale equilibrio, ma grazie a qualche palla persa di troppo da parte della Pgs, Magreta riesce ad allungare sul 50-47.

Nell’ultimo quarto si continua a segnare poco e quando Magreta riesce a raggiungere le sei lunghezze di vantaggio sul 64 a 58 a 4 minuti dalla fine la partita sembra ormai in cassaforte, ma Formigine trova proprio nelle battute finali delle buone conclusioni portandosi sul meno uno. È Galloni a far respirare i suoi con un bellissimo jumper dall’angolo che porta a 59-56 il punteggio. Formigine a 18  secondi dalla fine spreca il possesso per pareggiare o comunque vincere lo scontro diretto. Il match si conclude quindi proprio sul 59 a 56 per Magreta.

Venerdì la Pgs, obbligata a vincere, sfiderà in casa la formazione degli Schiocchi, matematicamente sia salva che fuori dai playoff, mentre Magreta dovrà affrontare la difficilissima trasferta contro Campagnola, potendo sperare nella sconfitta altrui, per potersi giocare i playout e non dover retrocedere immediatamente.

 

Giovanni Marcheselli

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy