Cookie Policy

US Maranese – Pavullo FC 0-1: il commento

by • 12 Marzo 2017 • US MaraneseComments (0)846

US MARANESE – PAVULLO FC 0-1

US Maranese: Pinna, Cuoghi, Iacconi, Stuccilli, Corniola, Testoni, Demaria F., Demaria G., Donnini (71’ Pasquali), Ranese (55’ Ricci), Baldaccini (85’ Monti). A disposizione:  Garoffalo, Bagni, Clò, Nadini. Allenatore: Scaglioni.

Pavullo FC: Carletti, Ricci, Montalto, Bacaj, Menconi, Scarabelli, Amari (70’ Chiea), Debbia, Nicioli, Bondi, Celotto (89’ Uzzo). A disposizione: Minozzi, Preti, Ballati, Tebaldi, Erruyu. Allenatore: Antonelli.

Arbitro: Sig. Evoli della sezione di Bologna.

La ventiduesima giornata del campionato di seconda categoria (girone H) offre una partita di cartello, tra US Maranese e Pavullo FC, squadre attrezzate per fare un campionato d’alta quota e che orbitano nelle zone alte della classifica. In casa Pavullo c’è da segnalare l’esordio di Carletti, portiere appena arrivato per sostituire l’infortunato Brambilla.

Parte in quinta la partita, con un Pavullo arrembante che prova a comandare la partita ed una Maranese più timorosa che fatica a costruire gioco. Dopo una manciata di minuti arriva la prima occasione per gli ospiti, con la conclusione di Nicioli da fuori area deviata in angolo da Pinna con un difficile intervento di piede. Passano i minuti ma la Maranese fatica ad alzare il baricentro, concedendo più del dovuto al Pavullo che va vicino alla rete con Celotto, che dopo essersi accentrato dalla sinistra spara sul palo lontano dal limite. Alla mezz’ora altra occasione per la squadra di mister Antonelli: uno schema su punizione porta Celotto a tu per tu con Pinna, ma ma l’attaccante non è abbastanza veloce nel controllo e viene chiuso dalla retroguardia Maranese. Gli uomini di Scaglioni soffrono il fraseggio e l’organizzazione del Pavullo e non riescono quasi mai a farsi vedere dalle parte di Carletti. A pochi minuti dallo scadere gli ospiti ci riprovano con Bondi, che raccoglie la rimessa laterale di Montalto, e da posizione defilata calcia sul secondo palo trovando però un Pinna reattivo a mettere in angolo. Si chiude così il primo tempo, nel quale ha prevalso il Pavullo sia nelle occasioni create che nel controllo gioco, meritando il vantaggio, negato soprattutto da un Pinna in giornata super.

Nella ripresa, come spesso è capitato emerge anche la squadra di Scaglioni: pronti via Demaria F. approfitta di un’indecisione di Scarabelli, ma la sua conclusione è debole. Dopo una decina di minuti ci riprova la Maranese con Baldaccini, servito centralmente da Demaria F. ma il tiro del centrocampista viene neutralizzato da Carletti senza troppi problemi. I padroni di casa alzano il baricentro, complice anche il calo fisico del Pavullo, che si fa vedere dalle parti di Pinna solo in occasione di un calcio d’angolo che capitan Scarabelli di testa mette a lato di poco. Mister Scaglioni prova a scuotere i suoi alla ricerca del gol, inserendo prima Ricci poi Pasquali e sembra aver ragione: al 70’ Demaria F. si procura una punizione dal limite che non viene però sfruttata a dovere. Poco più tardi Pasquali pennella un calcio d’angolo sul secondo palo, ma il colpo di testa di Demaria G. si spegne sulla parte esterna della rete. Proprio quando la partita sembrava ormai destinata a chiudersi sul pari, Menconi da fuori area raccoglie un calcio d’angolo sparando dritto sotto l’incrocio per il gol del vantaggio pavullese. La Maranese non ci sta e prova una disperata reazione mettendo in campo le ultime risorse per trovare il pareggio, ma il tempo a disposizione è scarso e nonostante un assedio finale il Pavullo resiste ai colpi e porta a casa la partita.

La Maranese esce quindi sconfitta nonostante un buon secondo tempo, ma non ridimensionata, anche se i numeri evidenziano un gap contro le squadre di vertice, da ricercare probabilmente nella poca esperienza e personalità di una rosa davvero giovane. Il Pavullo invece, grazie ai tre punti conquistati si proietta verso la vetta del girone, avendo dalla sua ancora una partita da recuperare mercoledì sera contro il Young Boys.

Fabio Demaria

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy