Cookie Policy

MERCEDES CAMPIONE, VERGOGNOSO OCON

by • 11 Novembre 2018 • ConcretaBox, evidenza, newsComments (0)256

Mercedes campione del mondo per la quinta volta consecutiva in Brasile! Ancora Hamilton davanti a tutti completa la stagione perfetta per il team di Stoccarda, dietro di lui uno scippato e scioccato Verstappen. A completare il podio un ottimo Raikkonen; Vettel risulta ancora disperso. Da sottolineare la bella rimonta di Ricciardo fino alla quarta piazza ed  un grande Leclerc in settima posizione! Bravi!

Degno di nota anche il vergognoso comportamento di Ocon; se la storia dovesse finire qua, la FIA non si sorprenda se poi qualcuno pensa male.

 

Ordine di arrivo

Hamilton, Verstappen, Raikkonen, Ricciardo, Bottas, Vettel, Leclerc, Grosjean, Magnussen, Perez

 

PAGELLE:

L'immagine può contenere: testoVERSTAPPEN 9: eccezionale Max. Onestamente non si capisce cosa sia passato nella mente di Ocon durante il doppiaggio subito, ma non si capisce neanche che senso possa avere dare 10 secondi di penalità ad uno che è già ultimo. Per chi non avesse visto la corsa, Verstappen è stato pazzesco, fin dalla partenza brucia in pochi giri Bottas ed entrambe le Ferrari; poi con un’ottima strategia ed un formidabile passo gara si ritrova anche davanti a Lewis in totale serenità. Sfortunatamente durante un doppiaggio viene buttato fuori da Ocon e conclude soltanto secondo; ciliegina sulla torta la penalità rifilata ad Ocon è al limite del ridicolo. Max, che dire, tutti gli appassionati non vedono l’ora di vederti lottare nel 2019 fin dal principio con buona pace per quel che è successo oggi.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

HAMILTON 8: il valore del pilota non si discute e come si potrebbe? I risultati ottenuti in stagione, e non solo, sono incredibili, numeri riservati a poche leggende di questo meraviglioso sport. Questo weekend tuttavia un paio di ombre oscurano il suo successo perchè prima al sabato viene graziato da una FIA particolarmente magnanima a giornate (o piloti?) alterne, poi la domenica ci pensa Ocon a silurare il diretto avversario. I commenti ora si sprecheranno, rimane la vittoria, rimane il mondiale piloti e costruttori e rimangono molte domande. Chissà cosa sarebbe successo se fosse stato Sirotkin a rovinare il giro a Lewis o se fosse stata una Toro Rosso a speronare il cinque volte campione del mondo durante un successo. Mah…

VETTEL 5: disperso. Dicono di lui essere stato un prodigioso pilota, un quattro volte campione del mondo mica roba da ridere! Ormai però soltanto alcune sue sporadiche apparizioni tengono viva la sua leggenda, e se i più nostalgici ancora raccontano con passione le sue imprese passate, i più giovani invece lo ritengono il bigfoot della F1. Qualcuno addirittura dice che non sia mai esistito in realtà, baggianate, così penso io.

L'immagine può contenere: auto e spazio all'apertoRAIKKONEN 7: gran gara del Finalendese che tuttavia forse poteva azzardare un po’ di più con le gomme. In ogni modo oggi è costantemente più veloce del compagno di squadra e non arriva molto lontano dal leader della corsa. Probabilmente sta cercando di dare il massimo in quelle che sono le sue ultime gare sulla rossa per non avere rimpianti, ma piuttosto lasciare rimpianti. Avercene di piloti così… eh appunto avercene…

RICCIARDO 7.5: il sorpasso su Vettel è valso il prezzo del biglietto. Un sorpasso incredibile, il più bello della giornata, dove tra le ruote dei due piloti non passava più un foglio di carta… e non è che andassero piano nel mentre! Bravissimo a costruire una gara molto complicata fin dalla partenza in mezzo al traffico, sfiora il podio ma che rischio per Kimi averlo alle costole durante gli interminabili ultimi giri! Speriamo di non perderlo la prossima stagione in seguito al passaggio in Renault, sarebbe davvero un peccato.

BOTTAS 6: prestazione a livello di quella di Vettel oggi, ma almeno lui centra una buona partenza e soprattutto non ha un tale palmarés da difendere e onorare.

FIA 2: urgono regole chiare. Non è possibile che un giorno un pilota sia penalizzato per esser stato di intralcio durante le qualifiche ed il giorno dopo invece va bene tutto. Non è possibile che sia Mercedes che Ferrari facciano parte della stagione con soluzioni tecniche che ancora non si è capito se regolari o meno; soprattutto perchè tolte quelle soluzioni la Red Bull sembra essersi riavvicinata molto ad entrambi i team. Forse non facevano la differenza, forse invece si… ecco dal regolamento facciamo in modo di avere meno forse, e quindi meno polemiche, possibili.

OCON 1:  quando rivedrà le immagini capirà il livello della sciocchezza, quando rivedrà le immagini sarà tardi.

 

Classifica piloti

Hamilton 383, Vettel 302, Raikkonen 251, Bottas 237, Verstappen 234, Ricciardo 158

 

Classifica costruttori

Mercedes 620, Ferrari 553, Red Bull 392, Renault 114

 

 

Simone Annovi

 

 

 

Immagini:

Immagine in evidenza ed immagine 2: Mercedes AMG-Petronas motorsport fb

Immagine 1: Red Bull Racing fb

Immagine 3: Scuderia Ferrari fb

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy