Cookie Policy
Apolloni

Modena, Apolloni in vista del derby: “Dobbiamo fare nostra l’energia dei tifosi”

by • 1 dicembre 2018 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, modenafcComments (0)38

Domani pomeriggio (ore 14.30) andrà in scena la partita che tutti i tifosi del Modena stanno aspettando dal momento della composizione dei gironi di Serie D, da quando, cioè, è stato ufficializzato che sia i canarini che la Reggio Audace erano stati inseriti nel Girone D. Allo stadio Braglia, infatti, il Modena di mister Apolloni, primo in classifica con 29 punti dopo 12 giornate, accoglierà i cugini reggiani, lanciati da 4 vittorie consecutive, che hanno permesso loro di dimezzare lo svantaggio nei confronti dei gialli (il -10 in classifica si è trasformato in un -5) e di scalare la graduatoria, giungendo fino al secondo posto.

Il tecnico del Modena, Luigi Apolloni, è consapevole che quella di domani non sarà una partita come le altre, sia per la cornice di pubblico delle grandi occasioni che ci si attende allo stadio Braglia, sia per l’importanza dello scontro diretto, che non sarà decisivo, ma potrà dare informazioni importanti per il proseguimento della stagione. Queste le sue parole in conferenza stampa:

“Ci siamo avvicinati al derby con una settimana-tipo: abbiamo lavorato su pregi e difetti mostrati nella gara contro il Pavia. Non c’è stato bisogno di motivare particolarmente i ragazzi: la partita contro la Reggio Audace si preparava da sè.

Pubblico? Quella che ci daranno domani i tifosi sarà un’energia importante, che dobbiamo riuscire a far nostra. I tifosi devono essere la nostra benzina, ma dobbiamo tenere presente che affronteremo una squadra importante in quella che, mi auguro, sia una bella gara.

Modulo? Ci sto ancora pensando, sto facendo valutazioni a 360 gradi. Sto tenendo in considerazione tutti i moduli e tutti i giocatori in rosa e deciderò all’ultimo. Sicuramente ci sarà qualche novità di formazione. Penso che la Reggio Audace giochi come nell’ultima gara, ma sono concentrato sulla mia squadra. 

Indisponibili? Montella è stato squalificato per due giornate dopo l’espulsione di Pavia. E’ un peccato, perchè stava facendo bene ed era in ottima condizione.  Per il resto, a parte Rabiu e Obeng, c’è qualche acciacco, ma tutti sono risolvibili.

Classifica? Non so se il vantaggio che abbiamo sulla Reggio Audace potrà influire sulla gara. Sicuramente, la gara di domani per noi è un’opportunità per incrementare il vantaggio e per esprimere la nostra idea di calcio. Comunque, è un campionato lungo e dobbiamo aspettare a fare calcoli.

Interpretazione? Il nostro approccio alla gara non cambierà. Questo è il nostro atteggiamento e non varia a seconda dell’avversario affrontato. La Reggio Audace solitamente aspetta per poi ripartire, noi dovremo limitarli attraverso le marcature preventive.

Lauria? E’ naturale che chi non ha più voglia di rimanere qui vada via. Io ho sempre detto, anche parlando con la società, di volere solo giocatori motivati e vogliosi di fare bene qui. Trattenere un giocatore controvoglia è la cosa più sbagliata che una società possa fare.”

 

 

 

Simone Guandalini

Foto: modenacalcio.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy